MontevarchiNotizie

Nove Daspo a tifosi del Rimini per i disordini di Montevarchi

Nove provvedimenti di Daspo della durata tra i due e i cinque anni sono stati emessi dal questore di Arezzo nei confronti di altrettanti tifosi del Rimini, a seguito degli incidenti che si sono verificati in due momenti durante la partita di...

sangiovannese-montevarchi (1)

Nove provvedimenti di Daspo della durata tra i due e i cinque anni sono stati emessi dal questore di Arezzo nei confronti di altrettanti tifosi del Rimini, a seguito degli incidenti che si sono verificati in due momenti durante la partita di calcio tra le rispettive squadre nel mese di aprile scorso.

I tifosi della squadra romagnola si sono resi colpevoli di lancio di oggetti come sedie, bottiglie, contenitori in metallo, verso la tifoseria del Montevarchi e delle forze dell'ordine. Gli agenti intervenuti per ripristinare l'ordine furono colpiti dagli stessi oggetti, alcuni rimasero feriti e ricorsero alle cure sanitarie.

Durante l'incontro i riminesi accesero anche fumogeni non consentiti.

Le indagini da quel momento sono state portate avanti dalla squadra anticrimine del commissariato di Montevarchi in collaborazione con la Digos della questura di Rimini, grazie anche alle riprese effettuate durante i disordini dalla polizia scientifica di Arezzo che hanno permesso di risalire agli autori materiali dei fatti che sono stati denunciati per vari reati tra cui rissa, porto di armi ed oggetti atti ad offendere, resistenza e violenza a pubblico ufficiale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le notifiche dei Daspo, firmati dal questore di Arezzo sono partite pochi giorni fa, cinque di questi sono stati anche convalidati dal Gip di Arezzo, su richiesta della Procura perché accompagnati anche dall'obbligo di firma visto che i destinatari, in passato erano già stato colpiti da provvedimenti analoghi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm entro domenica 25 ottobre: ipotesi coprifuoco. Novità su scuola e bus

  • Coronavirus Toscana: oggi 866 nuovi casi, 13 i decessi. La mappa provincia per provincia

  • Coronavirus: +812 casi oggi in Toscana e due morti. I dati, provincia per provincia

  • Lo sfogo del direttore di Rianimazione: "Abbracci senza mascherina, la gente non ha capito. Mi sono stancato"

  • Coronavirus, il bollettino della Asl: 64 nuovi positivi nell'Aretino. Ci sono bimbi, studenti e insegnanti

  • Covid, Asl: "Si semplifica la complicata vita del positivo e del contatto"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento