MontevarchiNotizie

Montevarchi, affondo social sulle mense. Grasso: "Sindaco ci ripensi". Chiassai: "I morosi sono addirittura benestanti"

Dopo la bagarre in aula durante il consiglio comunale di Montevarchi di martedì sera (con tanto di abbandono della propria postazione da parte di Grasso), e dopo il botta e risposta con il sindaco Chiassai, Francesco Maria Grasso torna a esprimere...

Dopo la bagarre in aula durante il consiglio comunale di Montevarchi di martedì sera (con tanto di abbandono della propria postazione da parte di Grasso), e dopo il botta e risposta con il sindaco Chiassai, Francesco Maria Grasso torna a esprimere la propria contrarietà al nuovo regolamento delle mense (approvato a fine seduta) e annuncia, in un lungo post su Facebook, che diserterà per protesta la prossima seduta del consiglio comunale.

Il post arriva in risposta direttamente alle dichiarazioni, sempre social di Chiassai:

" Bisognerebbe che il consigliere Grasso si interrogasse di più sul danno alla collettività arrecato dalle insolvenze. Vorrebbe ancora continuare a difendere i 'furbetti" che possono pagare un servizio e che sistematicamente non lo hanno fatto? Ricordo che tali misure non riguardano le fasce più disagiate che vengono seguite dai servizi sociali che pensano a pagare la retta per intero o parzialmente in base alle possibilità. Dobbiamo invece rieducare le persone a pagare un servizio usufruito nell'interesse della collettività e nel rispetto delle regole. La stramaggioranza delle famiglie che sono morose anche per più di 2000€ risultano addirittura benestanti, si annoverano professionisti e cittadini noti alla collettività. Caro consigliere Grasso, da un ex sindaco con anni di esperienza amministrativa mi sarei aspettata un' opposizione costruttiva, invece di falsità per mantenere una pseudo visibilità.

Ed ecco la risposta del consigliere:

Caro Sindaco di Montevarchi Silvia Chiassai,

mi rimproveri di non essere costruttivo quando io ho votato a favore oltre l' 80 per cento di delibere e in ogni atto propongo ipotesi per votare insieme alla maggioranza per il bene di Montevarchi.

Anche ieri, ho proposto a Te ed all'assessore Tassi, senza neanche essere degnato di una risposta seria ( non essendo seria quella che i bambini possono mangiare in altra stanza anche un panino o andare a mangiare a casa - come sia possibile questo alle elementari ed alla materna solo te e l'assessore lo sapete), dicevo ho proposto a verbale a te e all'assessore che io avrei votato a favore se mi comunicavi il tuo impegno politico che a nessun bambino sarebbe stato rifiutato il pranzo per responsabilità dei genitori.

Cosa c'entrano i bambini per i mancati pagamenti dei genitori? Questi crediti sono da recuperare e fai bene ad agire in tal senso con tutti i mezzi ed hai ed avrai il mio plauso ed il mio voto.

Ma ai bambini no, non potrai privarli del pranzo del comune della mia città con gli altri compagni di scuola.

In cuor tuo io credo che hai il mio stesso pensiero ma il tuo orgoglio, ripeto orgoglio, non te lo fa esprimere con la bocca.

Pertanto ti riconfermo la mia proposta impegnati politicamente e pubblicamente a non far mancare il pranzo in caso di morosità ed io ti confermo pubblicamente il mio plauso ed il mio voto favorevole.

Ti prego, se puoi, comunica questi fatti anche ai tuoi "tifosi da tastiera".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
In ultimo cara silvia, lasciati dare un consiglio al tuo primo compleanno di governo, per cui naturalmente ti faccio gli auguri per il futuro, meno orgoglio e piu' condivisione perche' il nostro contributo e' sempre propositivo, costruttivo e disinteressato proprio perchè in gioventu' e da sindaco abbiamo messo a disposizione alcuni anni della vita per le istituzioni della propria citta'.

Ti confermo che siccome sono veramente indignato per le predette scelte amministrative, fuori dalla condivisione dei valori fondamentali di governo della nostra comunita' (e non e' propaganda come te dici) per protesta non prendero' parte anche al prossimo consiglio comunale per il quale ti auguro fin d'ora buon lavoro.

Un caro saluto

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Otto casi di coronavirus nell'Aretino. Deceduto un paziente di 67 anni

  • I dilettanti pronti allo stop: "Se il protocollo è questo meglio fermarsi"

  • Tutti i sindaci di Arezzo dal 1946 ad oggi

  • Coronavirus in provincia di Arezzo: +13 casi. Quasi tutti in città

  • Tremendo schianto lungo la regionale 71: ragazzina di 12 anni travolta da un'auto

  • Coronavirus: +7 casi nell'Aretino. Ci sono due studenti delle superiori (Itis Galilei e Isis Valdarno) e un neonato

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento