menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"La nomina di Mancini Proietti? Questione di fiducia". Grassi risponde al Pd

Il gruppo consiliare del centrosinistra ha sollecitato la presidente della Provincia di Arezzo, Silvia Chiassai Martini, con alcune interrogazioni in merito alle nomine

Il neo commissario provinciale della Lega Matteo Grassi risponde al Pd che ieri ha presentato interrogazioni in merito alle nomine 'Montevarchi centriche' che la presidente della Provincia Silvia Chiassai avrebbe portato avanti. 

"Occorre rispondere con il sorriso agli amici del Pd che solo ieri si sono impegnati nella caccia alle streghe contro la presidente della Provincia, Silvia Chiassai Martini - scrive Grassi - La presunta colpa? Un “favoritismo” valdarnese per le nomine in provincia, sullo sfondo di imprecisate inadeguatezze gestorie. Il sorriso è d’obbligo. Il Pd si dimostra sempre così sensibile alle nomine e alle assunzioni, soprattutto quando a farle è l’altra parte politica. Il solito “problemino” della sensibilità intermittente: del tutto assente quando il Pd è al Governo, oltre i limiti del possibile quando tragicamente governi qualcun altro. Nulla di nuovo sotto il sole. Il dott. Mancini Proietti è un brillante consulente con un curriculum di assoluto prestigio, uomo al servizio delle istituzioni sin dal lungo periodo di appartenenza alla Polizia di Stato. Il PD si chiede il perchè della nomina di Mancini Proietti, riconoscendo al contempo la natura fiduciaria dell’incarico. Ecco, cari Amici, proprio per questo, per la stima e la fiducia rivolta. È l’ora di far calare il sipario su questo teatrino davvero squallido."

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Calcio

    Triestina-Arezzo. Le pagelle di Giorgio Ciofini

  • Scuola

    "Social ma non per gioco" i corsi per gli studenti di Foiano

  • Cucina

    I quaresimali: un peccato di gola concesso anche alle monache

Torna su

Canali

ArezzoNotizie è in caricamento