Montevarchi

Controllato dopo una rissa, getta la mascherina poi offende e picchia i poliziotti: arrestato

Movimentato episodio a Montevarchi. In manette un 30enne che era stato controllato in seguito alla segnalazione di una lite

Si è rifiutato di fornire le proprie generalità e di indossare la mascherina. Quando gli agenti gliene hanno data una lui l'ha gettata  a terra e ha iniziato a inveire contro di loro. Così hanno deciso di portarlo in commissariato e allora si è scagliato contro i poliziotti. E' stata una mattinata movimentata quella di giovedì scorso, 26 marzo a Montevarchi.

Quel giorno presso la  sala operativa  del commissariato è giunta la segnalazione da parte del 112 di una lite tra cittadini stranieri in piazza Vittorio Veneto. Sul posto è accorso il personale della squadra volante che ha rintracciato solo un giovane e lo ha sottoposto ad un  controllo. Durante le fasi relative alla sua identificazione lo straniero, cittadino senegalese di 30 anni residente presso la sede di un’associazione onlus di Loro Ciuffenna ma di fatto domiciliato in centro storico a Montevarchi e conosciuto alle forze dell’ordine, si è dimostrato "ostile all’operato dei poliziotti rifiutandosi di declinare le sue generalità (privo di documenti ) e di indossare la mascherina di protezione anticovid di cui era sprovvisto". Il giovane ha anche gettato a terra "in modo sgarbato un dispositivo di protezione anticovid che gli era stato dato dagli agenti, continuando ad offenderli ed ingiuriarli".

Gli operatori, aiutati anche da altro personale del commissariato e da una pattuglia della locale polizia municipale, hanno deciso di accompagnare il 30enne  presso gli uffici di polizia concludere gli accertamenti. Il giovane avrebbe però reagito violentemente e, oltre  alle minacce ed ingiurie, avrebbe iniziato "a sferrare  calci e pugni verso gli agenti che, una volta terminato l’intervento,  dovevano ricorrere alle cure del pronto soccorso dell’ospedale del valdarno".

Non senza difficoltà, il 30enne è stato accompagnato in commissariato e tratto in arresto per resistenza, oltraggio e lesioni a pubblico ufficiale. Al momento privo di permesso di soggiorno in quanto la sua istanza per il riconoscimento di protezione internazionale è ancora in fase di valutazione, l'uomo è stato anche sanzionato "per stato di ebrezza alcolica e per aver disatteso la normativa anticovid19" .

L’udienza di fronte al tribunale di Arezzo ha confermato la misura precautelare dell’arresto e il giudice ha disposto l'applicazione della misura cautelare dell’obbligo di presentazione quotidiana alla polizia giudiziaria . 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Controllato dopo una rissa, getta la mascherina poi offende e picchia i poliziotti: arrestato

ArezzoNotizie è in caricamento