Montevarchi

"I consiglieri e la giunta versino le proprie indennità all'ospedale de La Gruccia"

A proporre l'iniziativa è quella del gruppo consigliare Avanti Montevarchi

"Serve fare di più". Le consinderazioni sono quelle rese note dal gruppo consigliare di minoranza, Avanti Montevarchi che, attraverso una nota stampa esorta l'amministrazione comunale.

"Siamo contenti che l’amministrazione comunale abbia messo in campo le azioni che avevamo indicato nei giorni scorsi. Pensiamo tuttavia che si possa fare di più in questa complicata situazione. Le bandiere e i video patriottici scaldano il cuore ma non fermano il coronavirus. A nostro avviso occorre, subito, concordare con Sei Toscana un programma di sanificazione dei cassonetti per la raccolta dei rifiuti, delle strade e delle aree maggiormente frequentate nel recente passato. Così come si deve pianificare la sanificazione degli ambienti scolastici e dei centri finora frequentati dagli anziani sperando in un ritorno alla normalità in tempi contenuti. Riteniamo che sia imprescindibile, implementare i controlli sulla mobilità delle persone e il rispetto delle norme dettate dal governo. Per farlo si valuti come rafforzare, anche in via provvisoria, l’organico dei vigili urbani oppure di liberarli da compiti amministrativi lasciandoli al solo controllo del territorio. Si valuti anche la possibilità di utilizzare le società della sicurezza che giù svolgono importanti funzioni nei luoghi della distribuzione solo in funzione di segnalazione degli abusi. 

Approviamo l’iniziativa della realizzazione delle mascherine protettive ed invitiamo l’amministrazione a collegarsi con il progetto già operativo da giorni di Regione Toscana, coinvolgendo anche le imprese locali in questa, momentanea, trasformazione produttiva. Le risorse necessarie si possono trovare nel bilancio comunale tagliando sulle previsioni per eventi e anche ritirando quella delibera infelice di alcuni giorni or sono che stanzia 19.000 euro per spot e trasmissioni sull’attività dell’amministrazione. In ultimo, viste le tante raccolte di fondi partite per sostenere le strutture sanitarie, proponiamo che i consiglieri comunali devolvano le indennità ancora da incassare all’ospedale della Gruccia, che il sindaco, gli assessori e il presidente del consiglio comunale, chiunque altro percepisca una indennità per incarico istituzionale cittadino ne versi la metà di quanto percepirà nel mese di marzo. Noi ci siamo"

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"I consiglieri e la giunta versino le proprie indennità all'ospedale de La Gruccia"

ArezzoNotizie è in caricamento