Martedì, 28 Settembre 2021
Montevarchi Montevarchi

Illuminazione pubblica, videosorveglianza, mobilità green: il Comune di Montevarchi approva le convenzioni

Engie, player mondiale dell’energia e servizi, prosegue il percorso al fianco dei Comuni italiani per accelerare la transizione verso un’economia carbon neutral

Il Comune di Montevarchi ha scelto Engie per la realizzazione di un progetto di efficienza energetica che renderà la città più smart & green: interventi specifici sull’illuminazione degli immobili comunali e sull’intero parco pubblico - sia di illuminazione che semaforico - installazione di sistemi a energia rinnovabile, di video-sorveglianza e di e-mobility, con l’utilizzo di tecnologie di ultima generazione e a beneficio dei cittadini.

Gli interventi mirano a migliorare la qualità della vita del territorio comunale puntando sulla sostenibilità. Nel dettaglio, molteplici saranno le azioni dedicate all’efficienza energetica:

  • Riqualificazione a led di 3.740 punti luce, su un totale di 4.416, dotati di regolazione automatica del flusso luminoso e realizzati in base alle esigenze illuminotecniche calcolate per ciascuna sede stradale o luogo di riferimento in cui è posto il corpo illuminante;
  • Sostituzione di 200 pali della luce e di 40 quadri elettrici;
  • Riqualificazione di 4.500 metri di linea elettrica;
  • Riqualificazione a led dell’intero parco semaforico;
  • Riqualificazione degli impianti di pompaggio dei sottopassi;
  • Riqualificazione a led di tutti gli edifici comunali (29) per un totale di 2.475 nuove lampade, installazione di 400 sensori di presenza per la regolazione automatica del flusso luminoso ed installazione di 8 impianti fotovoltaici per un totale di 75,60 kWp;
  • Illuminazione Monumentale con interventi di Lighting Design su 6 plessi:
    • Mura medievali;
    • Museo di arte sacra della collegiata di San Lorenzo;
    • Piazza Varchi -  hiesa della Insigne Collegiata San Lorenzo, Palazzo del Podestà, Palazzo Comunale;
    • Chiesa di Sant’Andrea a Cennano;
    • Museo paleontologico;
    • Piazza Vittorio Veneto - il Cassero per la scultura e il Monumento a Giuseppe Mazzini;
  • Riqualificazione completa del Palazzetto dello Sport in ottica di riduzione dell’impatto ambientale: isolamento e cappotto termico, sostituzione infissi, riqualificazione Illuminazione da interno, creazione di nuovi spazi commerciali, installazione di un impianto fotovoltaico di 63 kWp.

Numerosi gli interventi finalizzati a rendere “smart” la città:

  • Installazione di 16 telecamere di video-sorveglianza, 4 colonnine di ricarica elettrica EV Box e torrette SOS+DAE (Defibrillatore semiAutomatico Esterno);
  • Fornitura di veicolo commerciale elettrico tipo Porter;
  • Installazione di 50 sensori: 30 indoor per rilevare la Co2 negli edifici (quali ad esempio scuole, uffici, palestre, biblioteca) e 20 outdoor;
  • Installazione di un sistema di telecontrollo punto-punto nel centro storico per la gestione dell’illuminazione pubblica e semaforica, oltre ad un telecontrollo da quadro elettrico per l’intera città;
  • Installazione di 3 pannelli a messaggio variabile per comunicazione alla cittadinanza;

“Montevarchi accelera verso la transizione ecologica. – dichiara Silvia Chiassai Martini, sindaco di Montevarchi - La scelta di una partnership con Engie per l’ammodernamento dell’illuminazione, pubblica cittadina attraverso l’utilizzo di tecnologie smart e green, colloca Montevarchi tra quelle realtà che hanno avviato progetti virtuosi di riduzione del consumo energetico per un effetto positivo e a lungo termine sulla comunità e sul pianeta. Un progetto che investe anche l’importante riqualificazione del nostro palazzetto dello sport con interventi di manutenzione, attesi da decenni, e di efficientamento energetico, di riduzione dell’impatto ambientale e di produzione di energia rinnovabile, con l’installazione di un impianto fotovoltaico che migliorerà i luoghi dello sport frequentati ogni giorno da migliaia di ragazzi delle scuole e delle società sportive. Un impegno concreto che questa amministrazione è orgogliosa di avere realizzato nel nome della sostenibilità, dell’innovazione e per il benessere dei cittadini”.

Oggi, con oltre 500mila punti luce gestiti e riqualificati in tutta Italia, Engie evita l’emissione in atmosfera di più di 55mila tonnellate di CO2 ogni anno. Un dato molto significativo, se si pensa che in Italia sono 11 milioni i punti luce pubblici di cui oltre la metà non sono a norma ed emettono in atmosfera 4 milioni di tonnellate di CO2 all’anno.

Engie vuole accelerare la transizione verso un’economia carbon neutral attraverso progetti dedicati ai territori che vanno nella direzione della decarbonizzazione - afferma Marco Massaria, direttore area Centro di Engie Italia – Montevarchi è un esempio virtuoso di “Amministrazione consapevole” che ha intrapreso con noi un cammino. Il progetto di efficienza energetica che stiamo sviluppando, coinvolge tutte le infrastrutture energetiche della città, con soluzioni innovative e smart che permetteranno di risparmiare all’anno un totale di oltre 1.000 tonnellate di CO2, pari a 670 auto in circolazione in meno. Questo impegno congiunto tra amministrazione pubblica e azienda privata mira a migliorare la qualità della vita delle persone, promuovendo misure e soluzioni concrete, all’insegna dell’innovazione e dell’efficienza energetica e a favore dell’ambiente”.

In Toscana, Engie annovera numerose realtà con cui ha avviato progetti virtuosi di efficienza energetica, tra i quali: i comuni di Livorno, Pisa, Bucine, Barga oltre alla Città Metropolitana di Firenze, Università di Firenze, l’Istituto degli Innocenti e l’USL 2 di Lucca.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Illuminazione pubblica, videosorveglianza, mobilità green: il Comune di Montevarchi approva le convenzioni

ArezzoNotizie è in caricamento