rotate-mobile
Giovedì, 18 Aprile 2024
Montevarchi Montevarchi

Furti a ripetizione nelle auto in sosta, scoperti i responsabili

Avevano addosso gli stessi abiti usati per danneggiare le auto in sosta e rubare soldi e una bicicletta

Hanno commesso dei furti, ma nei giorni successivi non si sono cambiati i vestiti e così la polizia li ha scoperti. Due giovani ladri sono stati identificati e dovranno rispondere di furto aggravato. L'indagine del commissariato è partita grazie alla denuncia fatta da una donna che lo scorso nove maggio, di notte, a Montevarchi si era vista spaccare il vetro anteriore dell'auto in sosta dalla quale avevano rubato 50 euro in contanti. 

L’attività condotta dai poliziotti del Commissariato si è concentrata sull’acquisizione delle immagini dal sistema di videosorveglianza del Comune di Montevarchi: dalla visione delle immagini è stato possibile ricostruire le fasi relative al furto e individuare due soggetti che successivamente, sempre grazie alla visione delle immagini, si sono resi autori di un ulteriore furto, questa volta di una bicicletta, nelle pertinenze di un’abitazione oltre che di altri furti a danno di veicoli in sosta.

I responsabili sono rimasti ignoti fino alla successiva mattina del 10 maggio scorso quando i poliziotti del Commissariato hanno individuato i due soggetti entrambi in sella alla bicicletta asportata il giorno prima e soprattutto mentre avevano addosso ancora gli stessi abiti usati nel compiere i furti.

I due giovani ladri (uno dei quali con precedenti specifici) sono stati sottoposti a perquisizione personale La bicicletta rubata è stata sequestrata e poi restituita al legittimo proprietario.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Furti a ripetizione nelle auto in sosta, scoperti i responsabili

ArezzoNotizie è in caricamento