menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Frana di Moncioni: al via i lavori di messa in sicurezza e ripristino

L'intervento è stato inserito nel piano annuale 2019 a seguito della progettazione presentata dal comune di Montevarchi per un importo complessivo di 177.000 euro

Al via i lavori di ripristino della frana di Moncioni per la messa in sicurezza dei cedimenti di sponda della strada comunale tra il bivio di Montemurati e Selici.

L'intervento è stato inserito nel piano annuale 2019 a seguito della progettazione presentata dal comune di Montevarchi per un importo complessivo di 177.000 euro. L'opera ha ottenuto il finanziamento regionale di 141.600 euro del DODS (Documento di Difesa del Suolo), mentre gli atri 35.400 resteranno in carico al bilancio comunale. Sarà effettuato anche il rifacimento delle fossette e degli attraversamenti per il deflusso delle acque piovane per eliminare totalmente il rischio di nuove infiltrazioni.

"Visto il notevole restringimento della carreggiata e l’utilizzo dei mezzi impiegati per i lavori - fanno sapere dall'amministrazione comunale - si renderà necessario chiudere la strada istituendo il divieto di circolazione per tutti i veicoli. Il divieto sarà in vigore nei giorni feriali, da lunedì 22 luglio fino al 30 luglio, dalle ore 8.30 alle 17.30. Sarà invece mantenuto il senso unico alternato di circolazione, come istituito al momento del cedimento stradale, dalle ore 17.30 in poi. Nel periodo di chiusura sarà possibile raggiungere la località Moncioni o Montevarchi, utilizzando la viabilità alternativa in direzione Rendola-Noferi o dalla Selva, per via Chiantigiana, come indicato dalla segnaletica stradale".

Dopo la manutenzione del verde con il taglio di erba, piante e arbusti l'amministrazione comunale ha pronto un intervento di messa in sicurezza idraulica e di ripristino del tratto stradale per Moncioni danneggiato. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Toscana zona gialla da quando? Gli scenari

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ArezzoNotizie è in caricamento