rotate-mobile
Lunedì, 26 Febbraio 2024
Montevarchi Montevarchi

Intera famiglia intossicata dal monossido di carbonio

È accaduto ieri sera in un'abitazione. Coinvolto anche il figlio minorenne

Una famiglia del Valdarno è rimasta intossicata ieri sera dal monossido di carbonio che si era sprigionato all'interno dell'abitazione. Il fatto è accaduto nella località di Ventena, frazione del comune di Montevarchi. I mezzi dell'emergenza dell'Asl Toscana Sud est sono partiti a sirene spiegate pochi minuti dopo le 22. Era infatti arrivata la chiamata di richiesta di soccorsi per tre persone, una donna di 50 anni, il marito di 55 anni e il figlio minorenne. 

Sul posto sono arrivati i vigili del fuoco e l'automedica del Valdarno per le verifiche. Intanto i pazienti sono stati trasportati con le ambulenze della Misericordia di Loro Ciuffenna e di Terranuova Bracciolini all'ospedale della Gruccia per verificare le loro condizioni di salute. Tutti e tre sono risultati intossicadi dal monossido di carbonio, il gas che si sprigiona in ambienti chiusi dove ci sono sistemi di riscaldamento tipo vecchie stufe a gas, ma manca l'aereazione adeguata. La sostanza si diffonde nell'aria ed è difficilmente riconoscibile se non ai primi sintomi perché è incolore, inodore e insapore.

Per tutti i componenti della famiglia è stato deciso il trasferimento con l'ambulanza della Croce Bianca all'ospedale di Careggi di Firenze per il trattamento delle vie respiratorie in camera iperbarica.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Intera famiglia intossicata dal monossido di carbonio

ArezzoNotizie è in caricamento