MontevarchiNotizie

Con l'App Orygin, Montevarchi apripista nel monitoraggio della quarantena e degli spostamenti

Entro pochi giorni sarà messa on line l'App Orygin sviluppata e resa gratuita per il Comune di Montevarchi

Sarà in provincia di Arezzo e per la precisione a Montevarchi che per la prima volta verrà sperimentato l'uso di Orygin, un'app di monitoraggio e attivazione servizi legati all'emergenza coronavirus. 

"Siamo i primi in Italia - ha detto il sindaco della cittadina valdarnese Silvia Chiassai - a lanciare quest'app gratuita per i residenti con l'obiettivo di creare uno scambio più efficiente di informazioni e servizi tra il cittadino e l'amministrazione sia in questa fase che stiamo vivendo adesso che soprattutto in quella successiva con la riapertura graduale e le necessarie misure di contenimento del virus."

L'applicazione sarà lanciata in questi giorni, ma è già pronta, è stata creata da una start-up con l'obiettivo nuovo e originale di offrire un supporto reale e concreto ai orygin-covidComuni e al soggetto in quarantena sottoposto a limitazioni sanitarie.

I servizi

L'applicazione scaricabile su tutti gli smartphone è immediatamente utilizzabile e offre una serie di servizi per i cittadini e le amministrazioni. Nel primo caso aiuta chi si trova bloccato in quarantena domiciliare; nel secondo offre la possibilità di ottenere dati certificati, in modo immediato, direttamente dai cittadini registrati. Si tratta di dati immutabili e incorruttibili, necessari per ottimizzare le attività in favore del cittadino e combattere più efficacemente la battaglia contro il virus: consegna di farmaci e alimenti a domicilio, richiesta di assistenza domiciliare sanitaria e psicologica, attivazione di servizi sociali.

Il primo via libera

L’applicazione verrà testata per la prima volta nel comune di Montevarchi, in provincia di Arezzo dove il sindaco Silvia Chiassai Martini, ha emesso un’ordinanza con la quale, nell’ambito delle misure operative di protezione civile per la gestione dell’emergenza epidemiologica da covid-19 per garantire il soddisfacimento dei bisogni primari dei cittadini, ha disposto l’utilizzo dell’applicazione Orygin.

OrYgin si pone l’obiettivo di semplificare la vita del cittadino e quella delle amministrazioni pubbliche, grazie anche a un’interfaccia intuitiva e veloce.
Il sistema, nel pieno rispetto del Gdpr sulla sicurezza on line dei dati personali, ha l’obiettivo di fornire alle amministrazioni un servizio di monitoraggio e tracciamento immediato dell’utente in isolamento domiciliare attraverso l'utilizzo di uno smartphone. Tramite l'invio di alert e istruzioni per il monitoraggio a distanza del cittadino, l’app permette così agli attori coinvolti di intervenire senza ritardi e di attivare i servizi essenziali sulla base di dati certi e garantiti dall’innovativa tecnologia adottata. Il prodotto è suscettibile di implementazione, integrazione e interoperabilità con altri soggetti o enti coinvolti nella dinamica di contrasto e contenimento del virus.

Gestione delle fasi 2 e 3      

La piattaforma una volta integrata dalle amministrazioni locali, a fine emergenza Covid-19 potrà essere implementata e utilizzata per la completa gestione dei servizi amministrativi, garantendo il mantenimento del necessario distanziamento sociale. L’applicazione orYgin supporta, grazie all’utilizzo della tecnologia blockchain, una funzione fondamentale dell’amministrazione: fornire un supporto concreto ai cittadini in quarantena o isolamento domiciliare che si interfacciano con gli operatori comunali che gestiscono i servizi. Questo tipo di gestione porta a una semplificazione immediata e funzionale, fin dalla raccolta dei dati.

orygin-covid2

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La sicurezza dei dati con la blockchain

A differenza di ogni altra applicazione attualmente esistente, i dati vengono trascritti in modo certo e certificato su un registro distribuito digitale immutabile (la blockchain di IOTA) e resi fruibili, attraverso dashboard dedicate e differenziate, ciascuna per la propria competenza, ad Amministrazione, Prefettura e Protezione Civile. Il sistema orYgin è conforme al Regolamento Ue 2016/679 sulla protezione dei dati personali e al D.Lgs. 196/03 così come modificato dal D.Lgs. 101/18 (cd. Codice Privacy), e predispone un puntuale e approfondito modello di trattamento dei dati, al fine di garantire la piena compliance alla normativa di riferimento.

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I dilettanti pronti allo stop: "Se il protocollo è questo meglio fermarsi"

  • Otto casi di coronavirus nell'Aretino. Deceduto un paziente di 67 anni

  • Tutti i sindaci di Arezzo dal 1946 ad oggi

  • Coronavirus in provincia di Arezzo: +13 casi. Quasi tutti in città

  • Tremendo schianto lungo la regionale 71: ragazzina di 12 anni travolta da un'auto

  • 7 castelli e ville storiche della provincia di Arezzo che domenica aprono le proprie porte (gratis)

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento