MontevarchiNotizie

Controlli al mercato di Montevarchi: soddisfazione degli ambulanti

Ballerini (Confesercenti): “Così si tutela il lavoro di chi rispetta le regole”

Confesercenti Valdarno esprime soddisfazione per i controlli al mercato di Montevarchi. Ieri tra le bancarelle c’è stato un calo degli spuntisti e puntuale è arrivato il plauso degli ambulanti in regola.

“Da tempo - spiega Sara Ballerini responsabile sviluppo Confesercenti Valdarno - i controlli erano stati richiesti all’amministrazione comunale dall’associazione di categoria. Erano stati proprio gli ambulanti del mercato di Montevarchi a sollecitarli relativamente alla regolarità contributiva, alla conformità dei mezzi di trasporto, al pagamento della Cosap, per evitare le disparità tra gli ambulanti con concessione di posteggio e quelli che si presentano alla spunta”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“La preoccupazione - continua Sara Ballerini - per gli ambulanti è stata quella di trovarsi di fronte a una concorrenza sleale. A quanto pare il primo giorno di controlli annunciati ha confermato la loro sensazione. Ieri la riduzione degli spuntisti, che non si sono neanche presentati alla spunta, ha portato a un primo risultato. Tra le bancarelle gli ambulanti erano soddisfatti e d’ora in avanti l’auspicio è che i controlli vengano estesi in altri mercati prendendo da esempio quanto fatto dal comune di Montevarchi. E’ necessario che i controlli siano puntuali e non sporadici. Bene quindi l’iniziativa di Montevarchi ma è necessario che vengano intensificati anche in tutti gli altri comuni della vallata, così da avere una uniformità. È importante riqualificare i mercati eliminando la concorrenza sleale di tutti quegli operatori  che non sottostanno alle regole comuni del settore, in un momento in cui il commercio su aree pubbliche sta vivendo una contrazione importante dei consumi”. “E in tema di concorrenza sleale - ribatte Ballerini - gli ambulanti esprimono la necessità di richiedere controlli anche sull’esposizione dei cartelli: merce usata”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm entro domenica 25 ottobre: ipotesi coprifuoco. Novità su scuola e bus

  • Coronavirus Toscana: oggi 866 nuovi casi, 13 i decessi. La mappa provincia per provincia

  • Coronavirus: +812 casi oggi in Toscana e due morti. I dati, provincia per provincia

  • Lo sfogo del direttore di Rianimazione: "Abbracci senza mascherina, la gente non ha capito. Mi sono stancato"

  • Coronavirus, il bollettino della Asl: 64 nuovi positivi nell'Aretino. Ci sono bimbi, studenti e insegnanti

  • Covid, Asl: "Si semplifica la complicata vita del positivo e del contatto"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento