MontevarchiNotizie

Riprende la consegna a domicilio di mascherine Ffp2

Il sindaco Chiassai Martini: “In questo momento di forte difficoltà è fondamentale proteggersi sempre"

È ripresa da oggi, sabato 7 novembre, la distribuzione delle mascherine recapitate a casa con un “porta a porta” effettuato da squadre di volontari. La prima tappa è Levane per proseguire nei prossimi giorni in tutti i quartieri e le frazioni di Montevarchi. Saranno consegnate le mascherine FFP2, nella quantità di due a cittadino, per un totale di circa 44mila mascherine. Stamani presente anche il sindaco di Montevarchi Silvia Chiassai Martini che si è rivolta direttamente ai cittadini per sottolineare l’importanza di combattere il virus continuando a comportarsi e a sentirsi una comunità unita:  

 “La regione Toscana è stata classificata in zona gialla, la nostra provincia dopo l’area fiorentina, è quella più colpita dalla diffusione del virus, per numero di contagi e  il Valdarno risulta essere nuovamente in difficoltà. Da primo cittadino, mi sento in dovere di chiedere alla popolazione il massimo impegno nel rispetto delle regole, quelle semplici, ma fondamentali, che da mesi abbiamo ormai imparato a tenere, perché ognuno di noi possa dare un contributo fattivo nella lotta al Covid per uscire il prima possibile da questa emergenza. Lo dobbiamo fare nel rispetto della nostra salute, delle fasce di popolazione più a rischio, degli sforzi e dei rischi che corrono ogni giorno gli operatori sanitari, in prima linea dal marzo scorso, e nel rispetto delle attività che in questo momento risultano le più danneggiate dal punto di vista economico. Per questo motivo, chiedo ai miei concittadini di sostenere le realtà che hanno subito una chiusura anticipata, cercando di continuare ad acquistare tramite l’asporto. E’ un modo per resistere insieme, in quanto solo uniti ne usciremo. La consegna delle mascherine segue la direzione dell’aiuto alla comunità. Sono presente anche io, oggi, nella consegna “porta a porta”  insieme alle squadre dei volontari che hanno deciso di impegnare il loro tempo al servizio della città. Saranno consegnate mascherine FFP2, che garantiscono una maggiore protezione rispetto alle chirurgiche. Chiedo naturalmente a tutti di avere un po’ di pazienza in quanto dietro c’è un lavoro enorme di confezionamento e di distribuzione reso possibile grazie al meraviglioso contributo di tanti cittadini volontari che da giorni si prestano a dare una mano alla collettività. Torniamo a bussare alle vostre porte, portandovi le mascherine e ribadendo che è fondamentale proteggersi sempre ed essere una comunità unita, ma anche portandovi un sorriso”.

chiassai-consegna-mascherine-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sierologici, tamponi rapidi e molecolari: la lezione di Burioni utile per il caso di Arezzo

  • Quando si esce dalla zona rossa? Le Toscana spera a dicembre. Ma Arezzo ha un indice Rt che spaventa

  • Sushi ad Arezzo, i migliori ristoranti

  • "In tre giorni la situazione è precipitata", il messaggio del veterinario Brandi che lotta contro il Covid

  • Pier Luigi Rossi e la moglie guariti dal Covid: "Alimentazione fondamentale per superare la malattia"

  • Coronavirus, sono 2.207 i nuovi casi in Toscana. 48 i decessi: quattro sono aretini

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento