Mercoledì, 22 Settembre 2021
Montevarchi Montevarchi

Verso le elezioni, Chiassai traccia il bilancio: "E' il risultato dell’ascolto delle priorità per i montevarchini"

Si conclude il primo giro di incontri con i cittadini voluto dal sindaco di Montevarchi Silvia Chiassai Martini per raccontare 5 anni di mandato amministrativo

Silvia Chiassai Martini, sindaco di Montevarchi

Domani, 3 agosto 2021, si conclude il primo giro di incontri con i cittadini voluto dal sindaco di Montevarchi Silvia Chiassai Martini per raccontare 5 anni di mandato amministrativo. Un tour che ha toccato Moncioni, Levanella, Caposelvi, Levane, Mercatale, Ricasoli e Rendola. Domani sera, alle ore 21.30, l’ultima tappa, dove la prima cittadina si confronterà pubblicamente con la cittadinanza presso la “Capannina Power Station”, zona ex capannina all’Arno a Montevarchi. Si riprenderà  poi a settembre con la presentazione delle proposte contenute nel programma elettorale.

“Il primo dovere di un Sindaco è di ascoltare la voce della sua comunità per il buon governo della sua città – afferma il Sindaco Chiassai Martini – ma voglio anche ringraziare le tante persone che hanno partecipato agli incontri organizzati fino ad oggi, dandomi la possibilità di un confronto diretto e in presenza per illustrare nel dettaglio gli impegni presi in ogni comunità del nostro territorio. Come ho più volte ribadito, ho l’onore di lavorare e di rappresentare il territorio dove sono nata e cresciuta che merita di essere al centro delle politiche di sviluppo e di gestione del Valdarno. Cinque anni fa abbiamo raccolto una città con molti problemi, caratterizzati soprattutto da una mancanza di interventi e di manutenzioni che si trascinavano inspiegabilmente da più di 30 anni. Ci siamo rimboccati  le maniche per le disponibilità economiche, rimettendo apposto i conti e ricercando ogni opportunità di finanziamento utile per risolvere le priorità e le urgenze su strade, frane, scuole, centri sportivi, messa in sicurezza del territorio, con l’apertura di numerosi cantieri e la realizzazione di opere che la popolazione richiedeva da decenni nel centro, nei quartieri e nelle nostre frazioni. Un impegno portato avanti anche per la riqualificazione di aree urbane che sono tornate al decoro e alla vivibilità, come nel caso della nostra via Roma, fondamentali per la ripartenza economica e sociale della nostra città.  In tutti questi incontri,  ho ringraziato la comunità che, insieme a noi, ha lottato duramente per contenere la diffusione del virus Covid 19,per non lasciare solo nessuno e promuovendo, unico comune in Toscana, uno screening di massa continuo e gratuito con tamponi rapidi che caparbiamente abbiamo allestito autonomamente nei mesi più critici della pandemia proteggendo la popolazione scolastica, gli anziani, le categorie più fragili. Credere fermamente nella nostra comunità e nelle potenzialità di Montevarchi è l’esempio concreto di come continuare a lavorare per la Montevarchi del futuro”

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Verso le elezioni, Chiassai traccia il bilancio: "E' il risultato dell’ascolto delle priorità per i montevarchini"

ArezzoNotizie è in caricamento