Montevarchi

Casucci (Lega): "Ospedale di Montevarchi di Primo Livello? E' solo un'etichetta"

"Ci risulterebbero, attualmente, centoquarantasei posti letto ma dovrebbero essere decisamente di più, senza tralasciare alcune carenze d'organico sia a Medicina, nonostante la recente nomina del direttore, sia a Nefrologia"

Marco Casucci interviene sul tema della sanità in Valdarno. "Nel nostro continuo interessarci delle problematiche legate al mondo sanitario-afferma Marco Casucci, Consigliere regionale della Lega - abbiamo anche, in più occasioni negli ultimi anni, accentrato la nostra attenzione sull'ospedale di Montevarchi che, teoricamente, sarebbe classificato come di Primo Livello. Questa classificazione, però è rimasta di fatto una mera etichetta. Ci risulterebbero, attualmente, centoquarantasei posti letto ma dovrebbero essere decisamente di più, senza tralasciare alcune carenze d'organico sia a Medicina, nonostante la recente nomina del direttore, sia a Nefrologia, ricordando che alcuni dializzati di Arezzo sono costretti, talvolta, a recarsi proprio presso il predetto nosocomio e che, a breve, ci saranno dei pensionamenti, proprio in tale settore".

Prosegue Casucci: "Anche nel reparto di chirurgia non vi è un numero di organico ottimale e non bisogna tralasciare nemmeno il fatto che per l'ospedale in questione non sono previsti significativi stanziamenti di risorse aggiuntive. La struttura sanitaria ha, tra l'altro, un bacino di potenziale utenza molto significativo e tra le criticità, vi è pure quella, assolutamente non secondaria, inerente l'emergenza-urgenza. Insomma - conclude il consigliere - da parte mia continuerò a sollecitare chi di dovere, affinchè l'ospedale della Gruccia possa offrire servizi assistenziali sempre più adeguati ai cittadini valdarnesi.”

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Casucci (Lega): "Ospedale di Montevarchi di Primo Livello? E' solo un'etichetta"

ArezzoNotizie è in caricamento