menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

I 100 anni della gioielleria Segoni. Il sindaco: "Una grande storia tutta valdarnese"

Chiassai: "Non posso che esprimere i miei complimenti per il prestigioso traguardo raggiunto"

Festeggia il secolo di vita la gioielleria Lorenzo Segoni. Un traguardo davvero importante quello tagliato dalla storica attività montevarchina che da cinque generazioni si occupa di preziosi e orologi. In occasione dell'anniversario, il sindaco Silvia Chiassai Martini ha voluto consegnare un riconoscimento alla famiglia. La medaglia con lo stemma della città insieme ad una pergamena sono state affidate alla signora Simonetta che, all’età di 89 anni, continua a mandare avanti il suo negozio con passione e professionalità.

“Ringrazio questa straordinaria famiglia montevarchina – afferma il sindaco -  che mi ha reso partecipe dei 100 anni di attività della loro gioielleria Lorenzo Segoni, il cui nome deriva da colui che l'aprì 100 anni fa. Lorenzo, da ragazzo, aveva imparato il mestiere dall' omonimo zio che lavorava l'oro, e tornato dalla Prima Guerra Mondiale, decide di aprire una sua attività ed inaugura così la gioielleria Lorenzo Segoni nei locali di Montevarchi  dove si trova ancora adesso. I suoi figli, Alfio apprese il mestiere di orafo dal padre e Libero si specializzò come orologiaio. Il figlio di Libero, Guido Mario, lavorò in gioielleria ma con una moderata partecipazione essendo lui molto più appassionato dalla cultura e dalla fede, mentre inaspettatamente la piccola figlia di Alfio, Simonetta fin da bambina mostra un forte desiderio di voler stare in bottega. Mentre il padre partecipava alla Seconda Guerra Mondiale, Simonetta passava ore ad osservare il nonno lavorare l'oro e lo zio aggiustare gli orologi. In quel periodo un carro armato tedesco distrusse il negozio ma la famiglia ce la fece a ripartire. Terminata la grande guerra e terminati gli studi, Simonetta a 17 anni entra in pianta stabile in bottega e non ne esce più. Successivamente tutti e tre i figli, continueranno questa tradizione Alberto, Lorenza e Silvia in particolare, ripercorre la strada della mamma entrando in negozio a soli 16 anni e con una grande passione per la "bottega". Nel 1994 la gioielleria si espande aprendo un secondo punto vendita, con la quinta generazione, Francesca figlia di Alberto. Mentre nel negozio di via Roma, ancora in ottima forma e cercata dai clienti storici montevarchini, con i suoi 89 c'è ancora oggi Simonetta insieme a Silvia e alla nuora di Lorenza, Eva. Ma la vera tradizione è stata portata avanti da Luca, ultimo dei 4 figli di Alberto, che nonostante la sua giovane età ha deciso di rispolverare un mestiere antico, l’orologiaio. Si percepisce quindi il forte connubio tra famiglia e lavoro vissuto come una vera e propria passione che diventata la forza stessa della famiglia. Non posso che esprimere i miei complimenti e quelli di tutta la città per il prestigioso traguardo raggiunto e sono certa che insieme festeggerete ancora il raggiungimento di nuovi ed importanti obiettivi".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Psicodialogando

    I 7 segnali della violenza psicologica nella vita di coppia

  • Gossip Style

    Il mistero di Coco Chanel, vera influencer prima dei social

Torna su

Canali

ArezzoNotizie è in caricamento