CortonaNotizie

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

VIDEO | Inaugurato il nuovo marciapiede lungo la sr 71 a Tavarnelle

Misura 760 metri, intervento da 150.000 euro dei quali 120.000 finanziati dalla regione e 30.000 dal comune di Cortona

 

Conclusi i lavori di costruzione del nuovo marciapiede lungo la sr 71 Umbro casentinese all’altezza dell’abitato di Tavarnelle, nel comune di Cortona.

Il nuovo corridoio pedonale interessa il lato destro della sede stradale in direzione Cortona - Arezzo e va dalla rotonda del Sodo fino all’intersezione semaforica per l’abitato di San Pietro a Cegliolo, per uno sviluppo complessivo di 760 metri. L’intervento ha comportato la sua costruzione ex novo poiché l’intero tratto di strada ne era sprovvisto.

Il lavoro ha richiesto la posa degli appositi cordoli di cemento in rilievo e la conseguente bitumatura del piano di camminamento. Anche il deflusso delle acque è stato garantito dalla collocazione di appositi pozzetti con chiusini in ghisa carrabili. Inoltre, è stata predisposta la canalizzazione per il nuovo impianto di illuminazione.

Il costo complessivo dell’intervento ammonta a 150.000 euro, dei quali 120.000 finanziati dalla regione e 30.000 dal comune di Cortona.

I lavori di costruzione del marciapiede nella frazione di Tavarnelle erano fortemente richiesti dai residenti nella zona e rientrano nel programma dei lavori pubblici predisposto dall’attuale amministrazione. Il comune ha, infatti, deciso di potenziare il piano degli interventi, dedicato alla sicurezza, nei tratti urbani di viabilità regionali presenti sul territorio.

Sono state, quindi, raccolte le sollecitazioni degli abitanti del luogo, intervenendo lungo un tratto di strada che costringeva i pedoni a muoversi con estrema cautela.

«Molti cittadini – afferma il sindaco Luciano Meoni – hanno segnalato le condizioni, talvolta molto critiche, delle strade in cui abitano, lavorano, vanno a scuola o a fare sport. Ascoltare i cittadini è una priorità e il nostro obiettivo è far sì che tutti possano sentirsi sicuri quando camminano su un marciapiede, quando sono alla guida o in sella a una bici. Purtroppo le risorse delle casse comunali non sono illimitate, ma ci impegniamo a destinare una parte del bilancio comunale per rinnovare le nostre strade e renderle più fruibili».

«A breve – ricorda ancora Meoni - inizieranno i lavori anche in altri tratti di strade del comune, come per esempio la sistemazione della rotatoria in via dei Mori, a Camucia. Questa è un’opera importante. Tutti gli interventi rientrano nel piano delle opere pubbliche predisposto dalla giunta e serviranno a mettere in sicurezza quei tratti stradali ritenuti pericolosi».

Potrebbe Interessarti

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento