rotate-mobile
Cortona Cortona

Veneri e Casucci: “Come si è potuta verificare la mancanza di materiale medico di base a La Fratta?”

Interrogazione dei due consiglieri regionali sul caso di un uomo di 80 anni dimesso dall’ospedale della Valdichiana dopo aver ricevuto cure parziali a causa della mancanza di equipaggiamenti medici.”Vogliamo vederci chiaro affinché non ri ripetano simili episodi”

“Come si è potuta verificare la mancanza di materiale medico di base all’ospedale La Fratta di Cortona?”. Lo chiedono i consiglieri regionali Gabriele Veneri (Fratelli d’Italia) e Marco Casucci (Lega) che hanno presentato un’interrogazione alla Regione Toscana e all'assessore Bezzini sul caso di un uomo di 80 anni dimesso dall’ospedale della Valdichiana dopo aver ricevuto cure parziali a causa della mancanza di equipaggiamenti medici.

“Vogliamo vederci chiaro affinché non ri ripetano simili episodi - sottolineano Veneri e Casucci - Chiediamo se siano state  predisposte le misure necessarie per evitare la mancanza di equipaggiamento medico di base nei reparti degli ospedali appartenenti al Sistema Sanitario Regionale; e si pensa di monitorare il reparto di Medicina del nosocomio La Fratta per garantire la regolarità del servizio e la qualità delle prestazioni erogate La presenza di equipaggiamenti adeguati a curare lesioni comuni su pazienti ricoverati, come le piaghe da decubito ad esempio, deve essere un requisito minimo da rispettare per la corretta assistenza dei pazienti, soprattutto di quelli degenti. È dovere delle istituzioni garantire in maniera efficace ed efficiente il diritto alla salute a ciascun individuo, nonché assicurare l’universalità, l’uguaglianza e l’equità di accesso alle prestazioni ed ai servizi sanitari e socio-sanitari secondo il principio di appropriatezza”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Veneri e Casucci: “Come si è potuta verificare la mancanza di materiale medico di base a La Fratta?”

ArezzoNotizie è in caricamento