Domenica, 19 Settembre 2021
Cortona Cortona

Il tavolo sulla sicurezza ha fatto tappa in Valdichiana

Presenti i vertici provinciali delle forze di polizia e i sindaci ed amministratori dei Comuni di Cortona, Castiglion Fiorentino, Foiano della Chiana, Monte San Savino, Marciano della Chiana, Lucignano, Civitella in Valdichiana.

Maddalena De Luca (Archivio)

Il tavolo interistituzionale itinerante sulla sicurezza ha fatto tappa nella Valdichiana aretina, la prefetta Maddalena De Luca ha presieduto una riunione del Comitato Provinciale per l’Ordine e Sicurezza Pubblica, presenti i vertici provinciali delle forze di polizia e i sindaci ed amministratori dei Comuni di Cortona, Castiglion Fiorentino, Foiano della Chiana, Monte San Savino, Marciano della Chiana, Lucignano, Civitella in Valdichiana.

"Sono stati esaminati ed approfonditi - spiega una nota della prefettura - tutti gli aspetti connessi allo stato dell’ordine e della sicurezza pubblica nel territorio della Valdichiana. L’analisi dei dati ha confermato una situazione positiva sotto il profilo del controllo del territorio, frutto della capillare vigilanza assicurata dalle Forze di polizia, con la determinante collaborazione delle Polizie Locali dei Comuni interessati.

Massima sinergia tra le forze dell’ordine e le polizie locali, diffusa circolazione e condivisione delle informazioni, ampio impiego delle opportunità tecnologiche offerte dagli impianti di video sorveglianza esistenti, collaborazione dei cittadini attraverso gli strumenti della sicurezza partecipata: questi gli “ingredienti” che consentono di mantenere ad alti livelli lo standard della qualità della vita in quel territorio.

Il prefetto – nell’esprimere un forte apprezzamento per questi positivi riscontri - ha comunque sottolineato la necessità di continuare su questa linea operativa, caratterizzata dall’attuazione, da parte degli organi di polizia, di mirati servizi di tipo ordinario e straordinario, ad alta visibilità ed impatto, in chiave preventiva e di controllo, in specie sul versante del contrasto al fenomeno dello spaccio di stupefacenti e dei reati predatori, alla quale si deve aggiungere l’azione delle istituzioni pubbliche impegnate a proseguire nella costruzione di quella rete di relazioni e di sinergie in grado di intercettare tempestivamente ogni possibile forma di disagio o di illegalità a tutela del tessuto economico e sociale della vallata.

L'incontro è stato molto gradito dagli amministratori locali, che hanno dichiarato di voler continuare sul percorso di collaborazione con le forze di polizia, rivelatosi positivo sia per la risoluzione delle problematiche che quotidianamente emergono sia per mantenere sempre ad alti livelli l’attenzione ed il controllo sul territorio".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il tavolo sulla sicurezza ha fatto tappa in Valdichiana

ArezzoNotizie è in caricamento