CortonaNotizie

Notte di San Silvestro e Capodanno: numeri da record. Meoni: "Un plauso a tutti"

Il primo cittadino entusiasta per l'ottima riuscita di tutti gli eventi in programma tra la notte dell'ultimo dell'anno e il primo giorno del 2020

Obiettivo centrato. Cortona entra, a pieno titolo, nel circuito italiano dei grandi eventi di fine anno. Tutto esaurito, infatti, per le iniziative organizzate nel comune cortonese nella notte di San Silvestro e nel giorno di capodanno. I risultati sono stati da record, sia in termini di partecipazione di pubblico, sia per il livello del programma offerto.

Per chi ha voluto trascorrere la fine d’anno a teatro, il Signorelli ha ospitato un riuscitissimo evento di capodanno: un raffinato incontro conviviale, nel cuore della cittadina etrusca - grazie a Terretrusche events di Vittorio Camorri - con uno scenario imbandito a festa per brindare insieme all’arrivo del 2020. La serata ha proposto autentiche specialità gastronomiche, presentate con quel tocco di classe tale da esaltarne il gusto e l’immagine. Un teatro addobbato a festa, come da anni non si vedeva, ha accompagnato i partecipanti verso l’arrivo del nuovo anno.  

Nonostante il freddo, piazza della Repubblica si è completamente riempita per la festa di fine anno. Il concerto, organizzato da Boogie nights entertainment, ha offerto un repertorio musicale adatto al pubblico di tutte le età, eseguito dal dj Marco Mancini, con la partecipazione di Enrico Giovagnola al sax e di Claudio Cuseri alle percussioni. Tra l'area attorno al palco e il reticolo di strade che circonda la piazza, era difficile trovare uno spazio libero. 

Il sindaco Luciano Meoni, intervenuto sul palco, ha rivolto gli auguri di buon anno a tutti i cortonesi. 

La mattina del 1° gennaio la festa ha avuto come location il museo Maec, a palazzo Casali, per la classica colazione al museo, un binomio tra cibo e cultura, con l’obiettivo e di valorizzare le eccellenze dell’arte gastronomica artigianale in un ambiente artistico e culturale di notevole livello. Fin dalle prime ore della mattina, la fila fuori dal museo affollava un’ampia porzione di piazza Signorelli, a conferma di quanto quest’edizione abbia avuto un successo superiore a ogni aspettativa. 

I numeri, dunque, ripagano l’impegno dell’amministrazione comunale nell’allestimento del programma. La conferma è venuta anche dal numero di turisti e visitatori venuti a Cortona durante il ponte di fine anno, come testimoniano le stesse presenze nelle strutture alberghiere del territorio, le quali hanno segnato il tutto esaurito.

«Un capodanno davvero speciale - ha commentato con soddisfazione il sindaco Luciano Meoni. Non vi è dubbio che la riuscita del programma sia stata un premio allo sforzo dell’amministrazione comunale di accogliere il nuovo anno in modo festoso. Il cartellone era variegato ed era rivolto a tutti quelli che hanno scelto la nostra città per trascorrere insieme la prima notte del 2020. Desidero ringraziare chi ha operato, con grande impegno, per il raggiungimento di questo risultato. In primo luogo l’assessore alla cultura, e vicesindaco, Francesco Attesti, il cui lavoro è stato decisivo; insieme con lui, tutta la squadra di maggioranza, il personale dell’ufficio cultura e l’intero staff di Cortona sviluppo. Il ringraziamento va anche a tutti i cortonesi che hanno partecipato in modo festoso ed elegante».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, 1823 casi in Toscana. 15 i decessi in 24 ore

  • Dilettanti, è ufficiale: stop ai campionati

  • Covid. Ecco la nuova ordinanza regionale. Giani: "Verso didattica a distanza e presenze contingentate nei centri commerciali"

  • Coronavirus nell'Aretino: +252 casi oggi. I contagi per comune. Esauriti i posti in Terapia intensiva al San Donato

  • 92 nuovi positivi nell'Aretino, più della metà nel capoluogo. Salgono a 79 i ricoveri

  • Coronavirus, marito e moglie muoiono a distanza di 24 ore

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento