menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Frecciarossa Terontola-Milano-Torino, al via la pianificazione delle strategie turistiche

Il Comune di Cortona è al lavoro per sfruttare le opportunità della nuova fermata alta velocità a Terontola

Il Comune di Cortona è al lavoro per sfruttare le opportunità della nuova fermata alta velocità a Terontola. Il primo step è quello di pianificare una strategia di valorizzazione del turismo italiano dalle grandi città del nord, a partire da Milano e Torino che saranno presto collegate dal Frecciarossa.

Il lavoro è portato avanti dall’assessore ai trasporti Silvia Spensierati e dall’assessore al turismo Francesco Attesti. La prossima settimana si svolgeranno incontri con gli operatori turistici del territorio, sia a livello di Ambito Valdichiana, sia con le realtà cortonesi. L’obiettivo è quello di condividere una strategia che metta al centro i nuovi scenari offerti da questo collegamento che permette di spostarsi rapidamente da Cortona alle grandi città del nord del nostro Paese.

«Sebbene ancora non siano possibili spostamenti fra regioni - dichiara Attesti - è il momento di metterci subito al lavoro al fine di elaborare proposte fattibili. L’ipotesi è quella di realizzare dei pacchetti turistici che prevedano formule abbinabili al treno Av, ascolteremo le proposte e le idee dei nostri operatori, ma crediamo che questo nuovo collegamento veloce debba essere sfruttato come calamita per i viaggiatori italiani».

«Il Frecciarossa Perugia-Milano-Torino - dichiara l’assessore Spensierati - sarà un collegamento utile per tutti coloro che dal territorio vorranno spostarsi verso nord per questioni di lavoro, ma per mettere a frutto tutte le potenzialità di questo importante servizio è necessaria anche una declinazione turistica».

Le ipotesi in campo prevedono la creazione di pacchetti per il weekend, proposte di soggiorno settimanali o per vacanze di durata più estesa per chi voglia ‘staccare la spina’ dalle grandi città del nord e desideri immergersi nella bellezza del nostro territorio. Interessanti spunti possono essere offerti da tutte quelle realtà ricettive che consentano la possibilità di operare in smartworking e quindi di divenire ‘buen retiro’ per i professionisti del Nord Italia.

L’amministrazione comunale intende organizzare dei tour dedicati agli operatori turistici di Lombardia e Piemonte per inserire questa destinazione fra quelle da proporre a chi, non appena sarà possibile, vorrà rimettersi in viaggio. Indispensabile sarà anche associare gli eventi in programma a Cortona ai nuovi pacchetti turistici, in particolare alle manifestazioni quali Chianina & Syrah, le mostre e gli appuntamenti culturali del Maec, gli eventi sportivi di richiamo e la prossima edizione di Cortona on the Move.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ArezzoNotizie è in caricamento