Lunedì, 27 Settembre 2021
Cortona Cortona

Sindaci e Asl insieme per il potenziamento della sanità in Valdichiana

I progetti per La Fratta e per il territorio

Il futuro dell'ospedale della Fratta e della sanità nella Valdichiana aretina. Questo il tema della Conferenza dei Sindaci di oggi alla quale hanno partecipato, per la Asl Tse, il Direttore Generale Antonio D'Urso; la Direttrice della Zona Distretto, Anna Beltrano e la Direttrice del Presidi ospedalieri Barbara Innocenti.

Al centro dei progetti Asl a breve termine ci sono le Unità operative di medicina e di chirurgia. "La prima ha riacquisito gli spazi e la casistica di competenza e ha visto potenziato il personale medico assegnato e costituirà, assieme alla Unità operativa di cardiologia, il fulcro della gestione della degenza di area medica dell'ospedale - ha ricordato Barbara Innocenti. Chirurgia generale vedrà a breve (presumibilmente all'inizio dell'autunno) l'assegnazione del Direttore: sono già scaduti i termini per la presentazione delle domande di partecipazione al concorso. Questo ingresso permetterà di garantire quella sinergia di rete con gli altri ospedali aziendali, primo fra tutti il San Donato di Arezzo, che prevede l'organizzazione di un'attività chirurgica di Day Surgery e Week Surgery presso la Fratta, anche con centralizzazione in questa sede di casistica proveniente da altre zone della provincia. Sarà inoltre garantita una collaborazione strutturata con l'ospedale maggiore per gestire la chirurgia più complessa, in particolare oncologica e dare così una risposta concreta ai bisogni della popolazione della vallata con percorsi definiti e presa in carico sicura. Verrà potenziata anche la chirurgia ambulatoriale soprattutto delle specialità chirurgiche che hanno questo setting privilegiato di attività, come l'oculistica e la dermatologia".

Dall'ospedale al territorio. "Entro la fine di settembre saranno terminati gli adeguamento sulla Casa della salute di Castiglion Fiorentino per la sicurezza antincendio - ricorda Anna Beltrano, Direttrice della Zona Valdichiana della Asl Tse. Subito dopo prevediamo di iniziare i lavori  per il trasferimento del Centro Diurno per i pazienti psichiatrici. Per quanto riguarda Foiano, secondo quanto previsto dal PNRR, si prevede di lavorare sulla ristrutturazione dell'ospedale di comunità, riqualificandolo e sistemando le parti che necessitano di ristrutturazione".
Il commento del Direttore generale D'Urso: "ritengo che quanto fatto fino ad ora e gli impegni assunti oggi, certifichino l'attenzione della Asl Tse alla Fratta e alla sanità della Valdichiana aretina. L'ospedale ha dato un contributo essenziale alla battaglia contro il Covid. Penso alle cure intermedie che hanno evidenziato la flessibilità organizzativa della struttura, la disponibilità e la professionalità di tutti gli operatori. Questo patrimonio verrà consolidato adesso con le scelte su medicina e chirurgia mentre la visita del Sottosegretario Sileri, organizzata dalla Fondazione Pma, ha confermato l'eccellenza della procreazione medicalmente assistita. L'Asl punta sull'ospedale ma anche sul territorio con le attività che verranno potenziate a Castiglion Fiorentino e Foiano. Il quadro generale è quindi quello di un forte consolidamento della sanità nell'intera Valdichiana aretina".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sindaci e Asl insieme per il potenziamento della sanità in Valdichiana

ArezzoNotizie è in caricamento