rotate-mobile
Sabato, 13 Agosto 2022
Cortona Cortona

Cortona, il mattatoio comunale è 4.0. Completati i lavori, ora la produzione può raddoppiare

L’amministrazione comunale e la Cortona Sviluppo hanno investito circa 700mila euro di cui 250mila finanziati grazie alle normative dell’industria 4.0

Sono conclusi i lavori di ammodernamento ed ampliamento del mattatoio comunale di Cortona. La struttura gestita dalla società Cortona Sviluppo può adesso aumentare la produzione e offrire ulteriori servizi per la filiera della Chianina ma anche per le altre produzioni zootecniche di eccellenza.

L’amministrazione comunale e la Cortona Sviluppo hanno investito circa 700mila euro di cui 250mila finanziati grazie alle normative dell’industria 4.0. Ecco che il mattatoio può contare su un nuovo ambiente per la lavorazione e il sezionamento delle carni, offrendo un ulteriore servizio alle imprese.

Completerà il piano di ammodernamento della struttura la riqualificazione del depuratore che sarà effettuata nei prossimi giorni. Quello cortonese è l’unico mattatoio pubblico in provincia di Arezzo, segno di una visione secondo cui le istituzioni collaborano con le imprese nel segno della professionalità, della sicurezza e della convenienza.

A salutare la conclusione dei lavori sono stati il sindaco di Cortona Luciano Meoni, il presidente di Cortona Sviluppo Fabio Procacci e rappresentanti dei gruppi consiliari e delle forze politiche di maggioranza.

«Abbiamo raggiunto un altro obiettivo del programma di governo - ha dichiarato il primo cittadino Luciano Meoni - con questi investimenti il mattatoio comunale può davvero guardare con ottimismo al futuro come punto di riferimento per le imprese zootecniche e per tutta la filiera delle carni. Cortona, terra della Chianina e di numerose eccellenze, gioca un ruolo fondamentale in questo comparto grazie al proprio mattatoio».

«Qualità, tracciamento e sicurezza sono le parole d’ordine del mattatoio - ha dichiarato il presidente di Cortona Sviluppo, Procacci - il giro d’affari è in aumento, ma purtroppo crescono i costi energetici che attenuano il risultato positivo dell’azienda. Grazie a questi nuovi investimenti, per i quali beneficeremo di un credito di imposta di 125mila euro, potremo fornire maggiori servizi e aumentare la redditività dell’azienda».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cortona, il mattatoio comunale è 4.0. Completati i lavori, ora la produzione può raddoppiare

ArezzoNotizie è in caricamento