CortonaNotizie

"Così Camucia sarà messa in sicurezza". Amministrazione comunale e Regione plaudono l'ok ai lavori su la Reglia dei Mulini

L'amministrazione comunale cortonese si è detta pronta a collaborare con il Consorzio di Bonifica che si occuperà della realizzazione dell'opera

È il sindaco di Cortona, Luciano Meoni, a commentare positivamente l'arrivo di risorse regionali per i lavori di sistemazione straordinaria della Reglia dei Mulini, la principale criticità per la difesa idraulica di Camucia. "Dopo l’impegno dell’amministrazione comunale in favore dello studio idraulico, ecco finalmente il finanziamento di mezzo milione che consentirà di aumentare il livello di sicurezza contro gli allagamenti per il nostro grande centro abitato. I lavori saranno eseguiti dal Consorzio di Bonifica Alto Valdarno. Non appena saranno espletate le ultime pratiche, con la presidente del Consorzio Serena Stefani, saremo lieti di illustrare nei dettagli questo intervento alla popolazione", ha dichiarato il sindaco Meoni.

Altrettanta soddisfazione è stata espressa dal consigliere regionale del Pd, Vincenzo Ceccarelli, che ha fatto sapere come: "una bella notizia, attesa da tempo dal territorio, che metterà in sicurezza un’area potenzialmente a rischio anche alla luce dei frequenti e sempre più invasivi eventi metereologici. Un ‘intervento reso possibile dall’operatività del Consorzio di Bonifica e dal finanziamento della Regione Toscana. Le risorse in arrivo, che per questo intervento sono circa 500mila euro, fanno parte dei fondi provenienti dallo Stato e destinati a favorire gli investimenti nelle Regioni – spiega Ceccarelli - La Toscana, con delibera approvata negli ultimi giorni dell’anno dalla giunta regionale, si è subito attivata per impegnare queste risorse in progetti di immediata cantierabilità che dovranno essere appaltati entro agosto 2021. Si tratta di interventi di messa in sicurezza e risparmio energetico per gli edifici di pubblica utilità e, come in questo caso, di difesa del suolo e messa in sicurezza del territorio".

"L'intervento di ripristino e riprofilatura delle sezioni idrauliche e la rimozione dei sedimenti dal canale di bonifica Reglia dei Mulini presso Camucia, a Cortona, che il Consorzio di Bonifica Alto Valdarno realizzerà coi contributi statali erogati dalla Regione porterà indubbi benefici nel territorio". Così la presidente della Commissione Territorio e Ambiente del Consiglio regionale, Lucia De Robertis, commenta il progetto del Consorzio di Bonifica 2 appena finanziato dalla Regione col documento operativo per la difesa del suolo. "Da tempo - aggiunge - nel territorio si era valutata l'importanza di questi lavori, a tutela della sicurezza idraulica delle aree interessate, chiedendo alla Regione di reperire le risorse necessarie. La scelta fatta dalla Regione con l'assegnazione di 500mila euro provenienti  dalle risorse della legge di bilancio dello Stato per il 2019 dedicate alla sicurezza del territorio viene dunque incontro ad un'esigenza reale, mettendo il Consorzio di Bonifica nelle condizioni di effettuare i lavori necessari. La Regione e il Consorzio continueranno nel lavoro di messa in sicurezza idraulica del territorio, un lavoro non semplice, non breve, ma che con la riforma dei consorzi e con l'avvio dei documenti annuali regionali di programmazione degli interventi per la difesa del suolo, ha imboccato la strada giusta".

Dal Partito Democratico

"Come Partito Democratico di Cortona, esprimiamo grande soddisfazione per l'annuncio dei lavori di manutenzione straordinaria alla Reglia dei Mulini di #Camucia, effettuato dal Consorzio di Bonifica 2 Alto Valdarno a seguito degli stanziamenti del Ministero alla Regione Toscana (oltre 500.000 €). Si tratta di un intervento atteso da molto tempo e su cui le nostre Amministrazioni comunali con vari incontri con gli enti competenti già nel 2016, avevano sollecitato e richiesto con forza azioni risolutive, dati i problemi di allagamento avvenuti negli ultimi anni a Camucia e non solo. Ci auguriamo quindi che i lavori possano iniziare al più presto e dare una risposta importante al nostro territorio, anche alla luce dei frequenti e sempre più invasivi eventi metereologici che accadono. Ringraziamo quindi Governo e Regione Toscana per le risorse stanziate nel nostro Comune e il Consorzio di Bonifica 2 Alto Valdarno, ente spesso associato a sterili polemiche, che invece svolge un ruolo sempre più importante per il mantenimento, la salvaguardia e la messa in sicurezza del nostro territorio".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm in arrivo: regioni chiuse e nuova divisione per colori. Cosa cambia per la Toscana

  • Toscana ancora in zona gialla? Si decide. Nuovo Dpcm: massimo 2 ospiti non conviventi in casa

  • Saturimetro: come funziona e quali sono i migliori modelli da acquistare on line

  • Banda dell'Audi bianca, è caccia aperta: le segnalazioni e la foto virale che fa sperare nell'arresto. Ma è un'altra operazione

  • Marito e moglie fermati da finti militari, picchiati e rapinati

  • "Pettorina finta e Glock in mano, così ho capito che non erano carabinieri". Il vocale che svela i trucchi della banda dell'Audi bianca

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento