rotate-mobile
Sabato, 4 Dicembre 2021
Cortona

La promozione punta alla Cina con la videoblogger Amelie Wei

Alcuni giorni fa, nell’ambito del progetto "Europe behind the scenes", la città etrusca ha ospitato la giornalista e video blogger cinese. Amelie con il suo staff ha potuto vivere alcune esperienze che il territorio può offrire

Centinaia di milioni di utenti distribuiti su piattaforme social diverse dalle nostre, un testimonial madrelingua in grado di mettere in relazione i due mondi. Si fonda su queste premesse l’iniziativa che ha visto Amelie Wei scrivere uno dei capitoli del suo popolare videoblog a Cortona. L’iniziativa è stata possibile grazie a Toscana Promozione Turistica e al lavoro dell’assessorato alla Cultura e al Turismo del Comune.
Alcuni giorni fa, nell’ambito del progetto "Europe behind the scenes", la città etrusca ha ospitato la giornalista e video blogger cinese. Amelie con il suo staff ha potuto vivere alcune esperienze che il territorio può offrire: il paesaggio e le escursioni, il fascino dei reperti archeologici del Maec, le bellezze artistiche, i luoghi indimenticabili come il santuario delle Celle, le produzioni artigiane e la cucina tipica. 
L’itinerario è stato studiato selezionando un’offerta turistica su misura per il popolo cinese: grazie alla collaborazione e alle indicazioni di Toscana Promozione Turistica e al fondamentale supporto di operatori locali è stato studiato uno speciale «tour esperenziale».

"Abbiamo puntato sulle risorse naturali e paesaggistiche del nostro territorio - spiega Francesco Attesti, assessore al Turismo - mentre per i luoghi d’arte sono state messe in evidenza le caratteristiche più curiose e poi non potevano mancare esperienze pratiche come la lavorazione del cotto cortonese e la preparazione di pici".
Lo staff di Amelie Wei era composto dal regista e videomaker Chi Sheng Liu, nato a Roma da genitori cinesi e da Oscar Peng, operatore video proveniente da Wuhan. I lavori saranno pubblicati sulle principali piattaforme social cinesi come WeChat, Weibo e Douyin. Hanno collaborato all’iniziativa la guida ambientale Beatrice Milani, Eleonora Sandrelli di Aion cultura per il Maec, la
guida turistica Silvia Vecchini e Antonio Accordi per la parte gastronomica.
L’operazione si inquadra nel piano di promozione post pandemica di Cortona, un aspetto su cui l’Amministrazione comunale sta puntando con energia al fine di consolidare il proprio primato di area e rafforzare la ripresa delle attività economiche. "L’obiettivo è
quello di destagionalizzare le presenze turistiche rivolgendosi a nuovi segmenti di pubblico - prosegue Attesti - siamo certi che questa fase ancora complessa possa offrire anche delle opportunità al nostro territorio, l’obiettivo è quello di metterle a frutto".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La promozione punta alla Cina con la videoblogger Amelie Wei

ArezzoNotizie è in caricamento