Cortona Cortona / Via Guelfa

Andrea Bernardini si presenta: "Ecco la Cortona che vorrei"

Il candidato a sindaco di Cortona per il centrosinistra inaugura la campagna elettorale a Sant’Agostino

La campagna elettorale per le comunali del 26 maggio entra nel vivo con la presentazione pubblica della candidatura di Andrea Bernardini a sindaco di Cortona. L’evento, previsto per le ore 21 di mercoledì 20 marzo, si svolgerà presso il centro convegni “Sant’Agostino” di Cortona (via Guelfa 40).

Classe 1982, Bernardini è ingegnere e ricopre attualmente il ruolo di assessore all’ambiente, allo sport e al sociale del Comune di Cortona. La sua figura è stata individuata dal Partito Democratico di Cortona per proseguire la tradizione di buongoverno che ha storicamente caratterizzato il centrosinistra cortonese.

Giovane ma con esperienza (prima di fare l’assessore, è stato consigliere comunale nel quinquennio 2009-2014), Bernardini ha sempre affrontato con tenacia e con impegno le sfide che gli si presentavano davanti e ha dimostrato una grande attenzione all’ascolto delle esigenze dei cittadini, al punto da risultare il consigliere più votato sia nel 2009 che nel 2014.

A conferma di questa volontà di apertura, Bernardini ha voluto aprire la propria campagna elettorale con la campagna d’ascolto “La Cortona che vorrei”, attraverso la quale le cortonesi e i cortonesi potessero dichiarare le proprie idee sulla Cortona di oggi e le prospettive per il futuro. Le preziose informazioni fornite dagli oltre 300 questionari compilati saranno presentate nel corso dell’evento e costituiranno il punto di partenza per la stesura del programma. Ma la serata a Cortona non si limiterà a questo: Bernardini illustrerà anche i punti fondamentali del proprio progetto politico, che vuole essere un modello di apertura e di pluralità, un vero e proprio laboratorio di esperienze e progettualità per il territorio.

Hanno già garantito la propria adesione a questo progetto politico, dandogli fiducia e condividendo una serie di obiettivi strategici e di priorità per il nostro Comune, il Partito Democratico, il Partito Socialista e un gruppo di persone espressione della società civile che convergerà in una “lista del Sindaco” di prossima presentazione.

"C’è ancora spazio per il confronto con le altre forze del centrosinistra e del civismo locale che tengono al bene del nostro Comune e vogliono evitare la vittoria delle destre - dichiara Bernardini - per questo motivo, colgo nuovamente l’occasione per rivolgere loro un appello all’unità: le porte della coalizione sono ancora aperte e voglio dichiarare pubblicamente la mia disponibilità a costruire un’alleanza il più aperta e plurale possibile. Lo chiedono i cittadini, stanchi dei litigi e desiderosi di vedere risolti i loro problemi".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Andrea Bernardini si presenta: "Ecco la Cortona che vorrei"

ArezzoNotizie è in caricamento