Venerdì, 24 Settembre 2021
Cortona Cortona

"La risposta della Corte dei Conti a Meoni: non sta a noi autorizzare incarichi a soggetti in quiescenza"

Affondo del Pd di Cortona: "La Corte, interpellata dal sindaco di Cortona in merito alla possibilità di conferire tale incarico retribuito ad un soggetto già in quiescenza ha ricordato che certe decisioni spettano alla politica e non alla magistratura"

"A Cortona in molti si chiedono per quale ragione non sia stato ancora ufficialmente reso noto l'esito della procedura concorsuale per l'affidamento dell'incarico di Comandante della Polizia Municipale. In proposito, apprendiamo da una pronuncia della sezione regionale della Corte dei Conti che siamo di fronte all'ennesima figuraccia della Giunta Meoni". Così il Pd di Cortona interviene sulla vicenda.

"La Corte, interpellata dal sindaco di Cortona in merito alla possibilità di conferire tale incarico retribuito ad un soggetto già in quiescenza - afferma il Pd -, ha ricordato che certe decisioni spettano alla politica e non alla magistratura. Mal si comprende la ragione di tanta incertezza, considerato che le vigenti disposizioni di legge non consentono di conferire incarichi di natura dirigenziale e direttiva nell'ambito della Pubblica Amministrazione a soggetti in quiescenza.
Un simile atteggiamento appare poco corretto nei confronti di tutti coloro che hanno partecipato alla selezione e dello stesso vincitore che avrebbe dovuto essere per primo informato della mancanza dei requisiti di legge.
Senza tralasciare il fatto che l'assenza da oltre quattro mesi di un Comandante della Polizia Municipale ha causato disagi e disservizi ed ha accentuato il degrado in cui versa il territorio.
Lo smarrimento in cui verte questa maggioranza si manifesta in tutta la sua pienezza attraverso azioni irragionevoli come questa che si ripercuotono negativamente sui cittadini e danneggiano la buona immagine del nostro Comune".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"La risposta della Corte dei Conti a Meoni: non sta a noi autorizzare incarichi a soggetti in quiescenza"

ArezzoNotizie è in caricamento