rotate-mobile
Venerdì, 30 Settembre 2022
Cortona

Casucci (Lega): "Bisogna tornare alla situazione pre-Covid, a La Fratta servono tre anestesisti"

"I sindaci del territorio, Meoni e Agnelli, si stanno già muovendo ed il 23 giugno, nell’ambito della Conferenza dei sindaci della Valdichiana, incontreranno il direttore generale dell’Asl D’Urso"

“Il problema della carenza degli organici è di carattere generale e lo abbiamo segnalato a più riprese per tutti gli ospedali di vallata. E’ evidente che si debba tornare alla situazione pre-Covid con il ritorno ai tre anestesisti per l'ospedale di Santa Margherita a La Fratta. Due anestesisti sono stati spostati alla Chirurgia del San Donato di Arezzo, decisione questa che sta rallentando la ripartenza dell’attività chirurgica del presidio ospedaliero della Valdichiana ". Così il consigliere regionale Marco Casucci (Lega) interviene sulla situazione all'interno dell'ospedale della Fratta.

"I sindaci del territorio, Meoni e Agnelli, si stanno già muovendo ed il 23 giugno, nell’ambito della Conferenza dei sindaci della Valdichiana, incontreranno il direttore generale dell’Asl D’Urso. Ai sindaci mi affianco nel mio ruolo istituzionale,  sapendo che bisogna intervenire urgentemente, l’ospedale deve “guarire” in tempi rapidi, è fondamentale per tutto il territorio. I cittadini devono andare a La Fratta con la certezza di trovare servizi e personale adeguati”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Casucci (Lega): "Bisogna tornare alla situazione pre-Covid, a La Fratta servono tre anestesisti"

ArezzoNotizie è in caricamento