rotate-mobile
Venerdì, 24 Maggio 2024
Cortona Cortona

Nati per leggere a Cortona

Tornano i momenti di lettura fra genitori e bambini nei 3 nidi comunali quest’anno hanno il titolo «Prendimi in braccio e leggimi un libro»

A Cortona sono ripartiti gli incontri di «Nati per Leggere», i momenti di lettura fra genitori e bambini nei 3 nidi comunali quest’anno hanno il titolo «Prendimi in braccio e leggimi un libro».

I genitori dei bambini che frequentano gli asili Aquilone, Castello e Raggio di sole possono prenotare il loro momento per la lettura, portando anche gli altri figli.

L’evidenza scientifica dimostra che i primi anni di vita sono fondamentali per la salute e lo sviluppo intellettivo, linguistico, emotivo e relazionale del bambino, con effetti significativi per tutta la vita adulta. Per questo l’iniziativa «Nati per Leggere» è stata da tempo sposata dall’Amministrazione comunale di Cortona. Si tratta di un programma nazionale che vede la collaborazione di pediatri e biblioteche e che propone gratuitamente alle famiglie con bambini fino a 6 anni di età attività di lettura che costituiscono un’esperienza importante per lo sviluppo cognitivo dei bambini e per lo sviluppo delle capacità dei genitori di crescere con i loro bambini. 

Le famiglie con figli nei tre nidi comunali possono ricevere tutte le informazioni sia nella app EasyNido, sia direttamente in asilo o contattando le educatrici. Tutto il personale della cooperativa Athena è pronto per accogliere genitori e bambini, predisporre spazi accoglienti per le letture, consigliare i genitori e accompagnarli in queste esperienze insieme ai loro bambini.

L’amministrazione comunale e la cooperativa ringraziano la pediatra Laura Fedeli che ha guidato le famiglie durante gli incontri rivolti ai genitori.

«Anche il ritorno di Nati per leggere è un ulteriore passo verso il superamento della pandemia - dichiara l'assessore all'Istruzione Silvia Spensierati - ringraziamo tutte le nostre educatrici e gli esperti che hanno permesso il ritorno di questa iniziativa, è importante crescere i bambini leggendogli libri con la nostra voce e sono già tante le famiglie che hanno approfittato di questa opportunità».

«Il Comune di Cortona sostiene questa iniziativa che riteniamo fondamentale per la crescita dei bambini e per le politiche per la famiglia. La lettura come strumento di educazione per le nuove generazioni», dichiara l’assessore alle Politiche sociali Valeria di Berardino.

Per partecipare a «Nati per leggere» basta prenotare il momento da trascorrere con il proprio bambino. Sono necessari un plaid per stare comodi e tenere lo smartphone spento per evitare disturbi, i libri si possono portare da casa o trovare nella biblioteca del nido.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nati per leggere a Cortona

ArezzoNotizie è in caricamento