Domenica, 26 Settembre 2021
Cortona Cortona

La motivazione del Premio Cortonantiquaria a Francesco Di Meco

“Per il prestigio riconosciuto a livello internazionale, per l'impegno profuso nella divulgazione scientifica a Cortona e per la vicinanza alla sua gente”

“Per il prestigio riconosciuto a livello internazionale, per l'impegno profuso nella divulgazione scientifica a Cortona e per la vicinanza alla sua gente”.

Ecco le motivazioni del conferimento del Premio Cortona Antiquaria al professor Francesco Di Meco. Lo scienziato di fama internazionale ricopre il prestigioso incarico di direttore del Dipartimento di Neurochirurgia all’Istituto Carlo Besta di Milano ed è docente ordinario di Neurochirurgia all’Università di Milano, oltre che professore al Dipartimento di Neurochirurgia a Baltimora (Usa).

Si avvicin così la grande serata di premiazione, che si terrà domenica 29 agosto al Centro Convegni Sant’Agostino e vedrà la partecipazione di Sofia Adinolfi con un intermezzo musicale sulle note di Beethoven e Rachmaninoff. Durante la cerimonia sarà presentata la mostra «Dialogo fra Severini e Guttuso sotto l’egida di Beato Angelico e di Luca Signorelli: due figure di Donna a confronto tra sacro e profano» a cura di Liletta Fornasari alla presenza di Daria Ubaldi che ha concesso le opere al Comune di Cortona.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La motivazione del Premio Cortonantiquaria a Francesco Di Meco

ArezzoNotizie è in caricamento