CortonaNotizie

Cortona accoglie il suo nuovo comandate della municipale. In servizio Mario Parigi

A lui la nuova amministrazione comunale affida il compito di riorganizzare il corpo della municipale in chiave più moderna

Ѐ Mario Parigi il nuovo comandante della polizia municipale di Cortona. Parigi, che ha preso servizio lo scorso 1 agosto, succede a Maria Rosa Quintili, la quale ha assunto il ruolo di dirigente dell’area amministrativa cultura del comune.

Il nuovo comandante è cortonese e ha un lungo passato nell’arma dei carabinieri e nella polizia, dove ha ricoperto incarichi di natura operativa e amministrativa. A lui la nuova amministrazione comunale affida il compito di riorganizzare il corpo della municipale in chiave più moderna, di contrastare il degrado urbano, di aumentare la sicurezza stradale in città: compiti difficili ma non impossibili, dichiarano tutti i componenti della giunta comunale, assicurando la loro completa collaborazione. 

"Conoscevamo il curriculum del dottor Parigi – afferma il sindaco di Cortona, Luciano Meoni - sia per la parte accademica, sia per l’esperienza maturata in anni di lavoro, che lo hanno sempre visto impegnato nelle forze dell’ordine. Come amministrazione saremo al fianco suo e al fianco della polizia municipale nella lotta al degrado. Le aspettative dei cittadini sono molto alte e noi non vogliamo assolutamente deluderle". 

Per il neo comandante, che ha già preso servizio, è stato un grande onore essere scelto per questo compito. "Sono lusingato di  essere stato individuato per questo incarico e assicuro il mio massimo impegno per cercare di risolvere quei problemi che interessano la nostra comunità". 

"Abbiamo voluto puntare su una figura di primo di livello che portasse la propria esperienza in ambito di polizia stradale e investigativa – dichiara l’assessore alla polizia municipale, al personale e alla protezione civile, Alessandro Storchi. Trentacinque anni di esperienza che adesso vengono messi al servizio del comune di Cortona, una figura professionale che, tra l'altro, conosce bene il nostro territorio. Mario Parigi, come funzionario di pubblica sicurezza, per anni ha lavorato alla sezione della polizia stradale, oltre che alla squadra mobile di Arezzo. Ma è anche allo stesso tempo uno studioso di storia cortonese. Con lui il settore della polizia municipale cittadino fa un salto di qualità senza precedenti. Da parte nostra – prosegue Storchi - ci siamo impegnati a proseguire con il piano di assunzioni degli agenti: vogliamo incrementare il numero del personale in servizio attivo per garantire risposte più tempestive ai cittadini".

"Per me – afferma Parigi - riorganizzazione vuol dire anche valorizzazione delle professionalità, che sono già presenti nella municipale, e aumentare le specializzazioni, in modo da offrire un servizio sempre più di qualità".

"A Parigi abbiamo affidato un lavoro impegnativo – concludono Meoni e Storchi - e siamo sicuri che porterà a casa il risultato".

Tutti i presenti hanno voluto pubblicamente ringraziare la dottoressa Maria Rosa Quintili per il  lavoro svolto in tanti anni alla guida del corpo di polizia municipale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm del 4 dicembre: le ipotesi per Natale su mobilità tra regioni, shopping e coprifuoco

  • Sierologici, tamponi rapidi e molecolari: la lezione di Burioni utile per il caso di Arezzo

  • Coronavirus oggi in Toscana: quasi 1.200 nuovi casi e 47 morti

  • Coronavirus, i casi in Toscana scendono sotto quota mille. Calano i decessi

  • In aula insieme ad Angelo. La storia di una classe tornata sui banchi per non lasciare solo l'amico

  • Spostamenti, la nuova ordinanza in Toscana. Cosa si potrà fare

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento