Domenica, 19 Settembre 2021
Cortona

Manifestazione contro l'arrivo di migranti a Cortona. Barbini: "Vergognatevi" e lancia la festa dell'accoglienza

Si è svolta ieri a Cortona la manifestazione contro l'arrivo di 23 migranti. L'iniziativa organizzata dal consigliere comunale di Futuro per Cortona Luciano Meoni ha suscitato numerose reazioni. Il Movimento Nazionale per la Sovranità l'ha...

manifestazione-cortona-migranti

Si è svolta ieri a Cortona la manifestazione contro l'arrivo di 23 migranti. L'iniziativa organizzata dal consigliere comunale di Futuro per Cortona Luciano Meoni ha suscitato numerose reazioni.

Il Movimento Nazionale per la Sovranità l'ha appoggiata materialmente con la presenza di due suoi rappresentanti come il consigliere comunale Roberto Bardelli e Matteo Grassi. "Questa accoglienza è soltanto business, stop immigrazione" recitava lo striscione centrale tenuto di una decina di persone. La manifestazione si è svolta nella frazione interessata, quella delle Piagge, dove sarebbe previsto l'arrivo di 23 richiedenti asilo in una struttura appositamente messa a disposizione, una villa padronale. Tra i presenti in appoggio alla manifestazione rappresentanti della Lega Nord, Fratelli d'Italia e CasaPound. La manifestazione vola via senza intoppi, seguita dalle forze dell'ordine. Tra i residenti che partecipano c'è preoccupazione per l'arrivo dei migranti "questa è una zona tranquilla, i bambini giocano fuori."

Al di là dei numeri dei partecipanti alla manifestazione, che oscillano tra i 50 e i 100, ci sono state anche reazioni contrarie alla manifestazione. Su tutte quella dell'ex sindaco di Cortona Tito Barbini.

"Non posso crederci... Dovevo passare i settant'anni per vedere una cosa simile e proprio nella mia Cortona. Uso questo pronome possessivo "mia" per dare il senso della vita nella città dove sono nato e dove è avvenuta la mia formazione politica. La città di cui sono stato sindaco per dieci anni, una città che amo e che porto dentro il mio cuore. Ebbene oggi il mio cuore ha avuto un colpo durissimo. Una manifestazione, in una piccola frazione, dove, con la regia di alcuni consiglieri comunali di destra o di ispirazione salviniana, si è dato vita a una squallida protesta contro l'accoglienza di 23 rifugiati in una struttura organizzata per accoglierli. Forse un centinaio di persone lungo la strada nazionale con tanto di striscioni anti immigrati. Non voglio assolutamente sapere se le donne e gli uomini della frazione, pochi o tanti che hanno partecipato, siano stati strumentalizzati, non mi interessa, sono senza scusanti e non dovevano mettere le loro assurde paure ed egoismi al servizio di alcuni razzisti e xenofobi . Cortona è stata da sempre aperta e tollerante verso tutte le culture e religioni. Mai sono avvenuti episodi di discriminazione e chiusura verso il diverso. Intendo il diverso da noi, che può solo arricchirci. Fuggono dalla guerra e dalla fame è un nostro dovere accoglierli e un dovere delle istituzioni fare in modo che avvenga nel modo migliore."

Barbini ha pensato di chiamare subito la sindaca Basanieri per organizzare un evento di segno opposto:
Ho chiesto subito a Francesca di organizzare una festa dell'accoglienza dove andremo tutti e sarà quella una risposta. Intanto, no, non posso crederci che questo avvenga a Cortona. Vergognatevi."

Soddisfatto dell'evento invece Cristiano Romani di Mns che ha ringraziato i suoi per la partecipazione.

Nei giorni precedenti, invece era stato il primo cittadino di Cortona Francesca Basanieri a cercare di fare chiarezza e stemperare gli animi, fornendo la fotografia della presenza dei migranti sul territorio:
"Attualmente nel territorio comunale sono ospitati 44 migranti, di cui 16 a Tavarnelle e 28 in varie strutture di Camucia. Il numero massimo definito dalla Prefettura per la presenza di migranti a Cortona è di 113, siamo quindi ben lontani da questa cifra. Al momento l'unica altra ipotesi allo studio di Prefettura ed ASL per l'accoglienza di migranti è una sistemazione per 23 persone a Le Piagge a Camucia."





Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Manifestazione contro l'arrivo di migranti a Cortona. Barbini: "Vergognatevi" e lancia la festa dell'accoglienza

ArezzoNotizie è in caricamento