CortonaNotizie

L'Ospedale Fratta di Cortona sempre più Verde.

L'Ospedale Fratta di Cortona sempre più green ed ecologico. Infatti, grazie al progetto Ospedale Verde, premiato dal Ministero dell'Ambiente con un finanziamento a fondo perduto di 3 mln € (l'ASL Sud Est è l'unica Azienda Sanitaria in Italia ad...

Centrale Termica H Valdichiana

L'Ospedale Fratta di Cortona sempre più green ed ecologico. Infatti, grazie al progetto Ospedale Verde, premiato dal Ministero dell'Ambiente con un finanziamento a fondo perduto di 3 mln € (l'ASL Sud Est è l'unica Azienda Sanitaria in Italia ad essersi aggiudicata un finanziamento di questo tipo), sono stati fatti importanti investimenti nell'ospedale della valdichiana aretina per ridurre impatto ambientale, costi e consumi di energia.

Esattamente un anno fa si è conclusa la riqualificazione energetica della centrale termica. Un intervento costato 170.000 € che ha consentito in un anno di ridurre i consumi di energia di 27,23 Tonnellate Equivalenti di Petrolio.

Ora ecco che arriva il nuovo impianto fotovoltaico. L'impianto ha una potenza di 50 kWp per un costo di € 83.000 e grazie alla sua attivazione verranno risparmiati ogni anno 12.000 € di costi energetici e 11,2 Tonnellate Equivalenti di Petrolio.

L'attivazione vera e propria dell'impianto è prevista a partire dal mese di dicembre, ma per domenica 27 novembre 2016 dalle ore 7 alle ore 14 è stato programmato il collegamento dell'impianto alla rete elettrica dell'ospedale, che comporta la necessità di disalimentare in tale fascia oraria l'intero ospedale dalla rete elettrica ENEL. I servizi essenziali saranno comunque garantiti grazie alla messa in funzione dei gruppi elettrogeni.

“Questi interventi non sono isolati – ha spiegato il Direttore Generale della Asl Sud Est Dott. Enrico Desideri – ma sono inquadrati nel più ampio contesto del progetto Ospedale Verde, attraverso il quale abbiamo già realizzato, insieme a tanti altri lavori, 2 impianti di cogenerazione di energia elettrica e termica negli Ospedali di Arezzo e del Valdarno. Grazie a questi interventi stiamo producendo internamente agli Ospedali più di 10 milioni di kWh di energia elettrica – pari al 33% del consumo complessivo di energia dell'Area Aretina della nostra Azienda".

Secondo i dati rilevati dal Dipartimento tecnico, utilizzando gli impianti di cogenerazione l’Azienda sanitaria ha aumentato del 25% l’efficienza energetica degli ospedali della nostra provincia, abbattuto le emissioni di CO2 del 25% e ridotto i costi di energia di circa 1,5 milioni di € rispetto a soli 2 anni fa.

“Visti i sorprendenti risultati economici, energetici ed ambientali del progetto Ospedale Verde sviluppato nel territorio aretino – ha dichiarato la Dott.ssa Simona Dei, Direttore Sanitario della ASL Toscana Sud Est – sarà esportato ben presto anche nel resto della nostra Azienda Sanitaria. Impianti di cogenerazione sono già in fase di progettazione anche per gli Ospedali di Montepulciano e Poggibonsi”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La prossima tappa del progetto Ospedale Verde sarà il progetto “illumination”: entro fine 2016 una parte consistente degli impianti di illuminazione dell'Ospedale San Donato di Arezzo sarà sostituita con lampade led e con sistemi automatici di regolazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Regionali: Giani è governatore, Ceccardi conquista l'Aretino, Pd il partito più votato. Tutte le preferenze

  • Coronavirus, 17enne postivo: classe di una scuola superiore in isolamento. Tamponi in corso

  • Otto casi di coronavirus nell'Aretino. Deceduto un paziente di 67 anni

  • Coronavirus in provincia di Arezzo: +13 casi. Quasi tutti in città

  • Tremendo schianto lungo la regionale 71: ragazzina di 12 anni travolta da un'auto

  • Coronavirus: +7 casi nell'Aretino. Ci sono due studenti delle superiori (Itis Galilei e Isis Valdarno) e un neonato

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento