Giovedì, 29 Luglio 2021
Cortona

La scultrice giapponese Hanako Kumazawa si aggiudica il Premio città di Cortona

E' arrivata prima al premio inerente alla MIAV "Omaggio a Gino Severini - Premio città di Cortona" la scultrice giapponese Hanako Kumazawa, al secondo posto il mosaicista Marco Garbin e al terzo Adriana Bodero. Sono state consegnate anche...

brod a

E' arrivata prima al premio inerente alla MIAV "Omaggio a Gino Severini - Premio città di Cortona" la scultrice giapponese Hanako Kumazawa, al secondo posto il mosaicista Marco Garbin e al terzo Adriana Bodero. Sono state consegnate anche onorificenze alla carriera come al pittore francese Stephan Braud, fuori concorso, perché ormai arrivato a livelli di notorietà e di apprezzamento da esulare da ogni forma di concorso.Braud è infatti uno dei pittori più apprezzati e accreditati del momento e ha scelto di prendere parte alla monifestazione perché crede nella formula predisposta dal Circolo culturale "Gino Severini" di Cortona , che è l'organizzatore ,tant'è che vi si è associato.L'artista si era fatto conoscere per essere uno dei pochi Artisti a dipingere sott'acqua, attraverso una particolare tecnica. Oggi Stéphane Braud è uno degli Artisti più quotati di Francia, ma ultimamente ha deciso di stabilirsi in Italia, propriamente a Cortona, dove è presente il suo atelier. La sua vita oscilla tra il nostro Paese, la Francia e il MUltimamente Braud ha dato luogo a una nuova serie di dipinti che prende il nome di "Les Pots à Pigments". Si tratta di quei barattoli da pittura che potremmo trovare in qualunque atelier, che l'Autore ha deciso di elevare a oggetto artistico.aroccoma il suo intento è semplicemente quello di dare rilievo agli "oggetti d'atelier", spesso e volentieri utilizzati, ma non valorizzati. Braud però non si accontenta solo di valorizzarli, egli riesce realmente a imprimere loro vita e di esprimere un mistero che non ci è dato conoscere .appieno. La Kumazawa anche lei è molto famosa e apprezzata ,le sue opere scultoree appaiono in vari luoghi istituzionali sparsi nel mondo.Nel corso della cerimonia di premiazione svoltasi domenica nella sala consiliare e presieduta dall'assessore Albano Ricci, la presidente del Circolo Lilly Magi ha nominato tre delegate dell'associazione e che sono: Daniela Dragoni per Arezzo, Cinzia Prosperi per la regione Umbria e Ariella Nador per la regione Basilicata, in linea con i propositi dell'associazione fra i quali c'è quello di allargare le "maglie" della sua presenza al di là dei confini cortonesi ,per far conoscere la città di apopartenenza e promuovere l'arte e il genio Severini.Per la categoria giovani è stato premiato Giovanni Weltz, studente del liceo artistico di Arezzo.Anche l'assessore durante il suo discorso di presentazione ha sottolineato l'importanza che ha acquisito l'iniziativa che riesce ogni anno ha coinvolgere e a portare a Cortona un numero consistente di artisti.L'edizione 2017 ha goduto anche di un largo consenso di pubblico che, nei 20 giorni di apertura della rassegna ha visitato la stessa.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La scultrice giapponese Hanako Kumazawa si aggiudica il Premio città di Cortona

ArezzoNotizie è in caricamento