Cortona

La geografia del Rosatellum: Terranuova con Sesto Fiorentino. E Cortona voterà con 7 comuni grossetani

Un collegio formato soltanto da comuni aretini, ma non tutti: sarebbe stato troppo grande. E così, per la Camera, alcuni comuni della provincia di Arezzo migrano verso il collegio che raggruppa i comuni della provincia di Firenze, altri ancora...

scheda-elettorale

Un collegio formato soltanto da comuni aretini, ma non tutti: sarebbe stato troppo grande. E così, per la Camera, alcuni comuni della provincia di Arezzo migrano verso il collegio che raggruppa i comuni della provincia di Firenze, altri ancora verso un collegio variegatissimo che ospita, oltre a una parte della provincia di Siena, la Valdichiana aretina e alcuni comuni grossetani.

Più semplice la situazione al Senato, con quasi tutti i comuni di Arezzo (ma non Loro e Castelfranco) e Siena uniti in un unico collegio.

E' questo, in sintesi, il quadro dei nuovi agglomerati in vista delle prossime elezioni politiche che dovrebbero svolgersi tra meno di quattro mesi, nel marzo 2018.

Si andrà alle urne con la nuove legge elettorale, il Rosatellum bis, approvato lo scorso 26 ottobre scorso in via definitiva. Prevede un sistema elettorale misto, identico per i due rami del Parlamento.

Gli eletti proverranno per il 37% (232 Camera, 116 Senato) da un sistema maggioritario a turno unico in altrettanti collegi uninominali.

Il 61% (386 Camera e 193 Senato) sono con sistema proporzionale tra le coalizioni e le singole liste in grado si superare le soglie di sbarramento (10% per coalizioni, 3% per singole liste) con listini bloccati all'interno di piccoli collegi plurinominali. I seggi saranno ripartiti a livello nazionale per la Camera e a livello regionale per il Senato.

Il 2% dei seggi (12 Camera e 6 Senato) dipende dal voto degli italiani residenti all'estero.

I SEGGI TOSCANI

Ma quanti sono e come saranno decisi i seggi toscani? Gli eletti in Toscana saranno 56: 34 alla Camera e 18 al Senato.

Camera: 14 seggi vengono dai 14 collegi uninominali (il più votato di ogni collegio), 24 dai collegi plurinominali.

Senato: 7 seggi vengono dai 7 collegi uninominali (il più votato di ogni collegio), 11 dai collegi plurinominali.

Di seguito le ripartizioni geografiche toscane.

CAMERA DEI DEPUTATI

14 collegi uninominali

Collegi uninominali: sono 14 e non coincidono con le province, ma prendono il nome dal comune più popoloso presente. La provincia di Arezzo è divisa in tre parti:

Toscana 3 (Sesto Fiorentino) - Raggruppa buona parte dei comuni della provincia di Firenze, più gli aretini Loro Ciuffenna, Castelfranco Piandiscò e Terranuova Bracciolini

Toscana 9 (Arezzo) - Arezzo città, Valtiberina, Casentino, parte del Valdarno (Bucine, Castiglion Fibocchi, Cavriglia, Montevarchi, Laterina, Pergine e San Giovanni) e parte della Valdichiana (Monte San Savino e Civitella)

Toscana 12 (Siena) - Siena città, la Valdichiana, la Val d'Orcia, il Chianti, ma anche l'Amiata. E vengono toccate sia la provincia di Grosseto (Semproniano, Castell'Azzara, Roccalbegna, Arcidosso, Castel del Piano, Seggiano, Santa Fiora), oltre che Arezzo, con la fetta più grande della Valdichiana aretina (Castiglion Fiorentino, Cortona, Marciano della Chiana, Foiano, Lucignano)

4 collegi plurinominali

I collegi plurinominali, invece, sono 4. La provincia di Arezzo si spacca ancora in due: la stragrande maggioranza dei comuni (Toscana 9 - Arezzo) finisce nel collegio 4 con Toscana 12 (Siena), e Toscana 14 (Grosseto).

Di fatto, quasi tutti i comuni della provincia di Arezzo concorrono ad eleggere nella stessa zona, ma restano esclusi i tre del Valdarno (Loro Ciuffenna, Castelfranco Piandiscò e Terranuova Bracciolini) che erano nel collegio di Sesto Fiorentino (Toscana 3). Questi ultimi voteranno insieme al collegio Toscana 4 (guidato da Empoli).

SENATO

7 collegi uninominali

Arezzo si spacca anche in questo caso, ma in due sole parti.

Toscana 4 - Quasi tutti i comuni della provincia di Arezzo (tranne Castelfranco Piandiscò e Loro Ciuffenna) e quasi tutti della provincia di Siena.

Toscana 2 - Gran parte della provincia di Firenze (capoluogo escluso) più Castelfranco Piandiscò e Loro Ciuffenna.

2 collegi plurinominali

Arezzo è ancora divisa:

Toscana 1 - Loro e Castelfranco voteranno assieme al collegio di Sesto con quelli di Firenze, Prato, Lucca.

Toscana 2 - Il collegio Arezzo-Siena (ma senza Loro e Castelfranco) voterà con quelli di Livorno-Grosseto e Pisa.

Il relativo decreto legislativo, predisposto da una commissione tecnica guidata dal presidente dell'Istat è stato trasmesso al Parlamento dalla ministra Anna Finocchiaro. Le commissioni affari costituzionali di Camera e Senato dovranno esprimere un parere entro il 9 dicembre.

@MattiaCialini

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La geografia del Rosatellum: Terranuova con Sesto Fiorentino. E Cortona voterà con 7 comuni grossetani

ArezzoNotizie è in caricamento