Cortona

Guaritore a Cortona, Patria Nostra: "C'è un precedente"

Mauro Turenci: "Alcuni mesi fa, infatti, l'Amministrazione Comunale di Cortona, ha accolto con tutti gli onori nella Sala del Consiglio Comunale la guaritrice nota come Donna Magnetica"

Sull'evento dell'allioneamento spirituale a Cortona, poi annullato, interviene di nuovo Mauro Turenci, di Cortona Patria Nostra. "Pensavamo fosse uno scherzo di pessimo gusto ma è tutto vero. La notizia è rimbalzata nel web e ha suscitato perplessità e commenti salaci. L'Amministrazione Comunale di Cortona, con tutti i problemi che deve risolvere, aveva deciso di ospitare, presso il Centro Convegni di Sant'Agostino, una conferenza sull'Allineamento Spirituale il cui relatore, nella sua pagina Facebook, si definisce apprendista in miracoli, mutaforma, re lucertola, risvegliatore di anime e kamikaze".

Il caso dell'evento col guaritore spirituale a Cortona

La conferenza - continua Turenci - si doveva svolgere venerdì 10 gennaio proprio accanto alla Chiesa che, secondo la Giunta Municipale, doveva essere riportata a luogo di culto. Cortona Patria Nostra, sull’onda dell’indignazione popolare, ha invitato l'Amministrazione Comunale ad annullare la conferenza del guaritore che è ben riconoscibile in un servizio delle Iene andato in onda nel lontano 30 novembre 2015. (...) Abbiamo fatto appello al buon senso del sindaco ma anche dell'assessore Francesco Attesti e del presidente della Cortona Sviluppo Marco Giannoni affinché non fosse vanificata in una sola giornata la loro "mission" di portare il nome di Cortona in tutta Italia e nel mondo in modo autorevole, come promesso subito dopo le loro rispettive nomine. (...). Alla fine, la conferenza di Fabio Guido Pea "sugli effetti dell'allineamento spirituale" non ha avuto luogo ed è stata convenientemente spostata in altro luogo comunicato ai soli interessati. Alcune riflessioni vanno fatte. Cortona ha un'immagine da promuovere, difendere e tutelare in Italia e nel mondo. Prima di autorizzare qualunque tipo di manifestazione un'Amministrazione seria e responsabile avrebbe avuto il dovere informarsi sui relatori. Ci meraviglia molto che nessuno si sia documentato sul "Re Lucertola" ed abbia messo in guardia il Sindaco per non farlo cadere in una trappola micidiale. La Giunta Municipale, subito dopo il suo insediamento ha nominato alcuni esperti tra cui uno alla Sanità e sarebbe interessante sapere se è stato consultato sull’opportunità di realizzare l’evento e quale sia stato il parere eventualmente espresso. Dal momento che c’è un precedente illustre, ci assale, inoltre, una legittima curiosità: chi ha suggerito all’Amministrazione Comunale di organizzare la conferenza con lo sciamano coinvolgendo il sindaco? Alcuni mesi fa, infatti, l'Amministrazione Comunale di Cortona, ha accolto con tutti gli onori nella Sala del Consiglio Comunale la "guaritrice" nota come "Donna Magnetica" i cui pazienti, in un filmato disponibile in rete, affermano di essere stati curati con esito favorevole per malattie oncologiche. Non si può giocare con la disperazione di chi ha un male incurabile. Particolare inquietante nelle locandine di entrambe le manifestazioni compare il simbolo della Misericordia di Cortona. Conosciamo il ruolo meritorio delle Misericordie, la passione dei loro volontari, la dedizione assoluta con cui svolgono la loro attività e chi ha autorizzato l’uso di quel simbolo ha compiuto un atto davvero grave e sconsiderato. Il sindaco di Cortona ha ripetutamente specificato di non aver mai patrocinato la conferenza del guaritore. Ma nonostante il suo mancato “patrocinio” alla conferenza dello sciamano, il volantino che la promuoveva faceva bella mostra nel sito del Comune e, dal medesimo sito, sono partiti avvisi per tutte le persone iscritte alla Newsletter del Comune. Il tutto, dice lui, a sua insaputa. Siamo stati informati che di questa incredibile disfunzione verrà chiamato a rispondere, avviando un provvedimento disciplinare, l’anello debole della catena, vale a dire un dipendente comunale. La conferenza dello sciamano è stata pubblicizzata, promossa e programmata con le stesse modalità di quella della Guaritrice, nota come "Donna Magnetica". Anche in questo caso è stato negato il patrocinio del Comune? Da parte nostra, continuiamo a pensare che con la salute non si scherza.

L'appuntamento è stato poi annullato

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Guaritore a Cortona, Patria Nostra: "C'è un precedente"

ArezzoNotizie è in caricamento