Cortona

Gemellaggio tra il circolo Severini e l'associazione Alpenadria

La rassegna è allestita nella saletta del teatro Signorelli e rimarrà fino a venerdì 24 maggio

Si è concretizzato, in questi giorni,  il gemellaggio tra il circolo Gino Severini di Cortona e l'associazione Alpenadria di Udine. Un gruppo di friulani, appartenenti all'associazione citata, capeggiati dalla loro presidente, Francesca Cecchini, sono venuti a Cortona in occasione di una mostra, che è stata inaugurata domenica scorsa, dall'assessore Luca Pacchini e da Lilly Magi, presidente del circolo Severini. La rassegna è allestita nella saletta del teatro Signorelli e rimarrà fino a venerdì 24 maggio. Gli artisti friulani propongono una serie di loro opere pittoriche ed altre desunte da un premio dedicato a Leonardo da Vinci e promosso nella loro città. Relatrice della serata è stata Isabella Bietolini, accademica, scrittrice e critica d'arte, molta nota nella zona e oltre. La stessa ha allietato i presenti con note critiche su ogni lavoro presentato dai vari pittori e inoltre ha regalato, ai presenti, alcune pillole tratte dalla vita di Gino Severini di cui il circolo cortonese porta il nome. Bietolini si è congratulata con tutti e li ha ringraziati per aver portato nuove espressioni artistiche nel contesto cortonese. Anche l'assessore Luca Pacchini ha dichiarato di riconoscere l'impegno profuso dal circolo Severini per diffondere l'amore per l'arte e per il grande artista cortonese, di cui ha scelto di portare il nome. - Non solo ma l'associazione in questione si occupa anche della custodia e sponsorizzazione del melone Etrusco di Camucia, anche questo fatto aggiunge meriti a tutti i soci, perché dimostrano attaccamento al territorio e una sensibilità particolare, che li porta a coadiuvare l'amministrazione nella conservazione di ciò che di bello e unico ci è arrivato dai nostri antenati. - Questo ha precisato Pacchini che ha aggiunto - Inoltre apprendiamo con enorme piacere l'avvenuto gemellaggio tra queste due realtà: la nostra con quella di Udine, una città già amica della nostra, grazie ad un altro organismo presente in quella zona e che raggruppa tutti i cortonesi che vivono in Friuli, il tutto va incontro a quelle che sono le linee programmatiche dell'amministrazione che rappresento, segnate dalla volontà di creare legami turistico - culturali, con il resto dell'Italia e del mondo.

A conclusione della serata si è concordata una mostra scambio da parte dei soci del Circolo Severini, da farsi appena possibile ad Udine insieme a Alpenadria. Su proposta del socio Mario Sbardellati, saranno portate in visioni foto e prodotti tipici provenienti dalla Val di Chiana in particolare di Foiano e Lucignano.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gemellaggio tra il circolo Severini e l'associazione Alpenadria

ArezzoNotizie è in caricamento