menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Funghi e raccolta selvaggia, Casucci (Lega): "Serve maggiore tutela dei boschi"

Il consigliere con una mozione ha chiesto alla Giunta regionale di modificare la legge regionale 16/1999

"Con una mozione chiedo alla Giunta toscana di modificare la legge regionale 16/1999 per tutelare maggiormente i boschi contro la selvaggia e indiscriminata raccolta di funghi. L'amministrazione comunale di Cortona ha già deciso di mobilitarsi per difendere i propri boschi e ottenere più benefici per i tanti residenti che dai funghi ricavano un’integrazione del reddito non trascurabile".

E' quanto dichiara il Consigliere regionale Marco Casucci, che in una nota si sofferma su quanto accade in Valdichiana:

"Sulla montagna cortonese e in tutta la Valdichiana è stato sollevato il problema perché oltre ai danni economici, per chi è rimasto a vivere in quelle aree, si sommano gravi danni ambientali per l’incuria dei cercatori che abbandonano grandi quantità di rifiuti durante la raccolta dei funghi -dichiara il Consigliere regionale Marco Casucci (Lega)– Sarebbe auspicabile predisporre una modifica dell’attuale legge regionale che preveda momenti di riposo per tutti i territori di montagna e momenti riservati ai soli residenti in quelle zone, così come si dovrebbe rendere efficace il sistema volto a trattenere in montagna gli introiti derivanti dal pagamento dei contributi per l’autorizzazione alla raccolta dei funghi, destinando tali risorse ad una valorizzazione del bosco".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Toscana zona gialla da quando? Gli scenari

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ArezzoNotizie è in caricamento