menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Fermata Frecciarossa a Terontola, Grassi: "Una battaglia giocata e vinta dal consigliere Casucci"

Il segretario provinciale del Carroccio: "I rappresentanti del Pd parlavano di un Casucci come venditore di “”auto usate”, adesso tentano addirittura di intestarsi il merito"

Giovedì 18 alle 5,54 è arrivato sul binario 3 della stazione di Terontola il nuovo Frecciarossa che porta a Torino Porta Nuova. Una fermata che segna un'importante novità per i collegamenti tra il centro Italia e il nord del Paese. Sulla questione è intervenuto il segretario aretino della Lega Matteo Grassi difendendo la paternità di questo traguardo raggiunto.

"L’inaugurazione della fermata del Frecciarossa a Terontola è stato un traguardo che ha davvero travolto di emozioni. Anche il Pd cortonese, per la verità. Un Pd disorientato che solo pochi mesi fa, era il 6 giugno 2020, parlava delle dichiarazioni del consigliere
regionale Lega Marco Casucci come di slogan senza sostanza. Parlavano di un Casucci come venditore di “”auto usate”. Oggi, invece, di fronte alla solida evidenza di un treno in arrivo su quei binari, alla presenza del presidente Giani, tentano addirittura di
intestarsi il merito. Ma come ha riconosciuto lo stesso Giani, lui si, ben più signore di loro, quella del Freccia a Terontola è stata una battaglia giocata e vinta dal consigliere Casucci e dall’amministrazione locale cortonese con il sindaco Meoni. Un traguardo
reso possibile dall’impegno (non ultimo, finanziario) della Regione Umbria, grazie alla determinazione della presidente leghista Tesei e dell’assessore Melasecche. E se qualcuno si affanna, ridicolmente, ad offuscare i tratti limpidi di questo successo o addirittura ad intestarsene la paternità, la Lega è fiera di aver, ancora una volta, agito per il bene del territorio. Che quel grande treno rosso sia il primo segno di una veloce rinascita della nostra città e del nostro tessuto economico. Con buona pace di tutti i rosiconi".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ArezzoNotizie è in caricamento