Venerdì, 30 Luglio 2021
Cortona

Cortonantiquaria e Casa Bruschi unite nel ricordo di Ivan Bruschi e Giulio Stanganini

La mostra Cortonantiquaria quest’anno raggiunge le 56 edizioni. Nata nel 1963 con il nome Mostra Mercato Nazionale del Mobile Antico tra coloro che vi lavorarono per far nascere questa manifestazione ci furono due giganti dell’antiquariato: il...

4 - foto tina anselmi con Ivan Bruschi e Giulio Stanganini (2)

La mostra Cortonantiquaria quest'anno raggiunge le 56 edizioni.

Nata nel 1963 con il nome Mostra Mercato Nazionale del Mobile Antico tra coloro che vi lavorarono per far nascere questa manifestazione ci furono due giganti dell'antiquariato: il cortonese Giulio Stanganini e l'aretino Ivan Bruschi, che dopo sei anni diede vita anche alla Fiera Antiquaria di Arezzo.

Due manifestazioni che negli anni hanno avuto alterne fortune ma che oggi, uniche in Italia rivendicano la centralità di questo territorio quale motore dell'antiquariato in Italia.

Le due creature di Stanganini e Bruschi, la mostra e la Casa Museo, oggi si ritrovano a collaborare attivamente per mantenere in salute questi due grandi appuntamenti.

Per questo fino al 9 settembre, termine della Cortonantiquaria, è stato attivato un particolare sconto che permette ai visitatori della mostra e di Casa Bruschi di accedere alle due esposizioni in forma scontata, semplicemente presentando il biglietto d'ingresso di una delle due.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cortonantiquaria e Casa Bruschi unite nel ricordo di Ivan Bruschi e Giulio Stanganini

ArezzoNotizie è in caricamento