Cortona

Cortona punta sui Patti di collaborazione: incontro con la Prefettura

Dal 2014 attivati ben 35 Patti in tutti i settori: scuola, ambiente, sociale, migranti, cura del verde pubblico e molto altro

Il Comune di Cortona ha presentato alla Prefettura di Arezzo il progetto "Reti In Rete. Integrazione delle risorse per l'inclusione e la coesione sociale" finanziato dalla Regione Toscana. 

La presentazione è avvenuta lo scorso 12 novembre a Cortona in occasione dell’incontro con i partecipanti al corso di formazione in educazione alla cittadinanza e cura dei beni comuni, svoltosi presso l’Ufficio Servizi Sociali a Camucia, al quale hanno aderito circa 20 cittadini stranieri richiedenti protezione internazionale, ospitati nei centri di accoglienza straordinari, che in questi mesi si sono impegnati in piccoli lavori di pubblica utilità per la comunità.
 
“E’ stata un’ottima opportunità per la nostra comunità, ha dichiarato l’Assessore alle Politiche Sociali del Comune, Andrea Bernardini. Dal 2014 abbiamo attivato ben 35 Patti in tutti i settori: scuola, ambiente, sociale, migranti, cura del verde pubblico e molto altro. Per noi questi Patti sono fondamentali e si stanno rivelando un collante strategico, non solo per pulire i parchi o fare piccole attività, ma soprattutto per ricostruire le relazioni tra cittadini. La nostra comunità sta dimostrando un entusiasmo incredibile per questa modalità di azione ed un senso civico ed etico del quale dobbiamo veramente essere orgogliosi. In questo incontro, abbiamo avuto modo di presentare al rappresentante della Prefettura l’intero percorso che abbiamo fatto a partire dal 2014. Credo che questa sia una strada da proseguire e, se possibile, potenziare. “

Il dottor Caiati Roberto, intervenuto in rappresentanza del Prefetto, ha espresso l’apprezzamento della Prefettura per la meritoria iniziativa che vede gli ospiti stranieri coinvolti in attività volontarie di pubblica utilità, svolte a favore delle comunità locali. Tale progetto, difatti, oltre che mirare alla valorizzazione dei beni pubblici rappresenta per coloro che sono in attesa della risposta sulla loro posizione giuridica, un significativo passaggio per favorirne l’integrazione con le popolazioni locali ed con il tessuto sociale ospitante. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cortona punta sui Patti di collaborazione: incontro con la Prefettura

ArezzoNotizie è in caricamento