CortonaNotizie

Cortona e la Valdichiana hanno scelto ancora Renzi. I dati

Dopo il 59% alla fase riservata agli iscritti, la mozione Renzi-Martina conquista il 78,82% degli elettori cortonesi alle Primarie di domenica 30 aprile (919 voti).Un risultato simile a Lucignano (78,47%), le percentuali raggiungono cifre...

albano-ricci-pd

Dopo il 59% alla fase riservata agli iscritti, la mozione Renzi-Martina conquista il 78,82% degli elettori cortonesi alle Primarie di domenica 30 aprile (919 voti).Un risultato simile a Lucignano (78,47%), le percentuali raggiungono cifre altissime a Monte San Savino (85,91%), Civitella (88,25%) e Marciano (90%). Completano il quadro della Valdichiana i comuni di Foiano (71,96%) e Castiglion Fiorentino (61%), dove si conferma comunque una netta maggioranza.

A livello provinciale, la proposta politica del nuovo segretario convince una grande maggioranza: il parere degli elettori e dei simpatizzanti è concorde con quello degli iscritti. Renzi ha vinto, ha stravinto. In modo netto, inequivocabile.

Il risultato è frutto del lavoro e dell’impegno di tante persone, del loro credere in un sogno, in una pacifica rivoluzione politica, dell’amore per il proprio partito: persone ai gazebo, persone alle manifestazioni, persone che hanno scritto, fatto chilometri, che hanno creato, hanno ragionato, hanno sofferto, hanno reso possibile lo svolgimento dell’azione democratica.

Dal 2012 a Cortona e nel resto della provincia Matteo Renzi vince. Dal 2012 la squadra che lo ha sostenuto è cresciuta, si è unita, ha rispettato le scelte del partito, ha lottato e lavorato per esse. Dal 2012 entusiasmo, passione, umiltà, volontà hanno dato il tempo e lo stile di ogni passo. Dal 2012 Cortona e la Valdichiana hanno espresso una strada. Il senso della democrazia è questo: saper crescere grazie al confronto della minoranza, accettare la vittoria.

Dal 2012 una comunità politica indica una direzione. A queste persone va portato il rispetto che si meritano. La riflessione è palese: il linguaggio, i tempi i modi della politica sono cambiati, l’interpretazione della realtà deve passare da questa comunità.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
L’attuale classe dirigente, a tutti i livelli, deve porsi in ascolto, valutare i numeri, avere la dignità e la forza di comprendere queste indicazioni, prendersi delle responsabilità, rappresentare queste sensibilità.

La disaffezione nei confronti di una politica che non è giudicata in grado di comprendere le istanze dei cittadini ha comportato una riduzione nel numero dei partecipanti a questa grande festa della democrazia, diminuiti rispetto alle cifre record del 2013. Ciò comporta un impegno prioritario per la nuova segreteria: impegnarsi con forza per restituire credibilità alla politica e alle proposte del Partito Democratico, il partito della speranza e del futuro.

La Valdichiana, scegliendo convintamente di seguire Matteo Renzi, ha voluto prendere parte a questa grande scommessa. Una scommessa che va fatta insieme, perché in gioco c'è il futuro dell'Italia. Quello che ci aspetta è un cammino impegnativo e ricco di incognite, necessario. Tutta la Valdichiana in cammino, avanti insieme.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • E' ballottaggio. Sondaggi, conferme e rimonte: la cronaca della giornata

  • Regionali, euforia nel centrosinistra. Giani: "Dedico la vittoria a mia moglie". Exit Poll Tg1: Ghinelli tra il 46,5 e il 50,5%

  • Referendum, regionali e amministrative: ecco come si vota

  • Regionali: Giani è governatore, Ceccardi conquista l'Aretino, Pd il partito più votato. Tutte le preferenze

  • Coronavirus, 17enne postivo: classe di una scuola superiore in isolamento. Tamponi in corso

  • Elezioni regionali 2020: i risultati di Arezzo. Susanna Ceccardi la più votata del comune

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ArezzoNotizie è in caricamento