menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cortona celebra il 25 novembre: il palazzo comunale si illuminerà di rosso

L'assessore Di Berardino: "Cortona manifesta al fianco di tutte quelle donne che decidono di rompere il silenzio e di affidarsi a chi può aiutarle ad uscire da questo incubo"

Nonostante che la pandemia abbia limitato alcune iniziative previste, l’amministrazione comunale di Cortona partecipa alla Giornata 
internazionale contro la violenza sulle donne. Stasera si tiene «Luce e ombre», con il palazzo comunale che sarà illuminato di rosso, il colore che rappresenta il 25 novembre. E rossa è anche la panchina che si trova sulla sommità della scalinata del municipio in piazza della Repubblica, dove sono state collocate le scarpe.

«Cortona manifesta al fianco di tutte quelle donne che decidono di rompere il silenzio e di affidarsi a chi può aiutarle ad uscire da 
questo incubo, ma la nostra città insieme alle organizzazioni come il centro antiviolenza e alle forze dell’ordine vuole testimoniare la 
propria vicinanza anche a tutte quelle donne che ancora non hanno trovato il coraggio di denunciare i soprusi -
dichiara l’assessore alle pari opportunità, Valeria Di Berardino - sappiamo che il nostro territorio, con dimensioni vaste e ampie zone in cui vivono nuclei 
familiari in contesti isolati, può prospettare delle condizioni che scoraggiano ad uscire da questo terribile cono d’ombra. Siamo 
consapevoli che il confinamento, inteso come conseguenza della pandemia, abbia ulteriormente aggravato e impedito l’emersione e quindi il contrasto al fenomeno della violenza sulle donne, per questo il nostro impegno deve essere ancora più forte».


«I dati a livello provinciale sono preoccupanti - prosegue il sindaco di Cortona Luciano Meoni - e ci dicono che da marzo ad oggi gli accessi ai centri antiviolenza sono diminuiti, ma sono aumentate invece gli interventi di emergenza e quindi i codici rosa. Anche una decina di residenti del nostro territorio sono ricorse al servizio Pronto Donna e come amministrazione comunale vorrei ringraziare tutte queste operatrici che insieme alle forze dell’ordine e agli operatori sanitari sono impegnati a fronteggiare e a prendersi cura delle donne vittime di maltrattamenti».


Dal Comune di Cortona anche un ringraziamento alle associazioni Confesercenti e Confcommercio per aver invitato i loro associati, in occasione di questa giornata, ad allestire di rosso le vetrine dei negozi. Nei prossimi giorni la panchina rossa troverà spazio in un luogo del centro storico di Cortona.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Gossip Style

    Il mistero di Coco Chanel, vera influencer prima dei social

  • Psicodialogando

    Sono stato tradito da mia moglie. E adesso?

Torna su

Canali

ArezzoNotizie è in caricamento