CortonaNotizie

Mattoni (Lega): "Tamponi eseguiti dai medici di base? Siamo contrari"

Il segretario provinciale della Lega Arezzo Nicola Mattoni e il Commissario della sezione di Cortona Luca Ghezzi, riguardo all'ordinanza 107 della regione Toscana commentano

Il segretario provinciale della Lega Arezzo Nicola Mattoni e il Commissario della sezione di Cortona Luca Ghezzi, riguardo all'ordinanza 107 della regione Toscana commentano: 

"Come rappresentanti della Lega e come facenti parte delle istituzioni locali ci sentiamo profondamente contrariati da questa ordinanza.

Anche questa volta, afferma il segretario Mattoni, le istituzioni della nostra regione sembrano essere sorde alle istanze dei territori e delle categorie investite da provvedimenti, che a parere nostro, vanno contro le stesse. Infatti, ribadisce Mattoni, limitare l'operato della guardia medica fino alle 24.00, per effettuare di giorno i tamponi, e accollare ai medici di base l'effettuazione dei medesimi per l'individuazione del Covid nei loro ambulatori significa depotenziare e sovraccaricare di responsabilità le stesse categorie.
Inoltre, aggiunge Ghezzi, sentiti i diretti interessati, il rischio di un aumento dei contagi è palese. Infatti se si effettuano i tamponi negli ambulatori dei medici di base durante la loro attività giornaliera, il rischio che possibili contagiati entrino in contatto con i malati di altre patologie, è una certezza e un rischio". 

È inutile, conclude Mattoni, che i nostri cittadini facciano tanti sacrifici se poi vengono vanificati da queste risoluzioni!
Come commissario della sezione Lega Cortona, conclude Ghezzi, chiedo al sindaco di Cortona stesso e a tutti i sindaci limitrofi di fare appello alla Regione Toscana, affinché possa fare un passo indietro sull'ordinanza 107, che a nostro avviso non solo non migliora il monitoraggio del contagio del virus, ma rischia di creare disagi ai cittadini e situazioni di contagio ulteriori.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sierologici, tamponi rapidi e molecolari: la lezione di Burioni utile per il caso di Arezzo

  • Quando si esce dalla zona rossa? Le Toscana spera a dicembre. Ma Arezzo ha un indice Rt che spaventa

  • Sushi ad Arezzo, i migliori ristoranti

  • "In tre giorni la situazione è precipitata", il messaggio del veterinario Brandi che lotta contro il Covid

  • Pier Luigi Rossi e la moglie guariti dal Covid: "Alimentazione fondamentale per superare la malattia"

  • Nuovo Dpcm del 4 dicembre: le ipotesi per Natale su mobilità tra regioni, shopping e coprifuoco

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento