CortonaNotizie

Casucci (Lega): "La gestione dell'ospedale della Fratta non è certo illuminata"

Il consigliere regionale della Lega e ricandidato alle regionali parla di sanità

Marco Casucci, consigliere regionale della Lega e candidato ancora alle regionali, parla di sanità. "Mi sono più volte interessato ai problemi della sanità aretina ed ovviamente non potevo tralasciare le problematiche legate all'ospedale della Fratta di Cortona", dice in una nota.

"Un nosocomio - prosegue il consigliere - che tuttora non è a pieno organico e che risente quindi di una gestione non certo illuminata da parte dell'assessorato competente; tra l'altro, i due milioni di euro stanziati, non paiono assolutamente sufficienti rispetto alle impellenti esigenze di un plesso che, riteniamo, debba diventare all'avanguardia".

"La palese criticità determinata dalla carenza di personale medico - continua l'esponente leghista - va naturalmente a discapito dei pazienti; non finiremo mai di ringraziare i professionisti che operano alacremente nell'importante struttura della Valdichiana, ma è innegabile che un numero adeguato di sanitari, permetterebbe una migliore organizzazione del lavoro ed un servizio decisamente più funzionale per i degenti. Più volte abbiamo pungolato, purtroppo vanamente, la Regione affinché si risolvesse tale lacuna, ma, a parte qualche rituale promessa, i fatti parlano chiaramente da soli. Se il centrodestra spodesterà il Pd - insiste il consigliere - porremo, al contrario della sinistra, la nostra massima e continua attenzione verso le strutture sanitarie locali dei vari territori; per quanto riguarda quello cortonese, plaudiamo, intanto, all'ottimo lavoro della Conferenza dei Sindaci che è riuscita a riportare il nosocomio sotto l'alveo di Arezzo. Insomma qualcuno ancora non ha ben chiaro come l'ospedale della Fratta sia strategico, visto che chi ha governato finora non ha saputo rispondere tempestivamente a normali esigenze operative; a breve si voterà e mi auguro che i cortonesi si ricordino di tali inaccettabili mancanze".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm del 4 dicembre: le ipotesi per Natale su mobilità tra regioni, shopping e coprifuoco

  • Sierologici, tamponi rapidi e molecolari: la lezione di Burioni utile per il caso di Arezzo

  • Coronavirus oggi in Toscana: quasi 1.200 nuovi casi e 47 morti

  • Coronavirus, i casi in Toscana scendono sotto quota mille. Calano i decessi

  • In aula insieme ad Angelo. La storia di una classe tornata sui banchi per non lasciare solo l'amico

  • Spostamenti, la nuova ordinanza in Toscana. Cosa si potrà fare

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento