Cortona

Cortona, i numeri del canile intercomunale e le attività sanitarie per gli animali domestici

Sono stati 45 gli amici a quattro zampe che hanno trovato casa nel corso dell'anno passato, un dato che fa capire l'attaccamento dei cittadini verso gli animali, in particolare quelli che vivono in condizioni peggiori

Foto d'archivio

Da Diletta a Chicca, da Celeste a Bruce, da Asia ad Enea, sono alcuni dei nomi dei cani che nel corso del 2020 sono stati adottati al canile intercomunale di Ossaia. Sono stati 45 gli amici a quattro zampe che hanno trovato casa nel corso dell'anno passato, un dato che fa capire l'attaccamento dei cittadini verso gli animali, in particolare quelli che vivono in condizioni peggiori.
Fra i numeri delle attività che le amministrazioni comunali mettono in campo, ci sono anche quelle relative al canile sanitario e quindi delle catture dei cani che si trovano in situazioni di abbandono e che rischiano il randagismo. Complessivamente ne sono avvenute 77 di cui 32 a Cortona, il resto negli altri comuni del distretto sanitario. Si tratta di dati in leggero aumento rispetto a quelli del 2019 quando erano state effettuate 31 catture a Cortona e 75 in tutta la Valdichiana.
Sono diminuite anche le restituzioni ai proprietari, ne sono state fatte 37 nel corso del 2020 di cui 16 a Cortona, mentre nel 2019 ne erano state fatte 44 di cui 19 nel territorio cortonese. Relativamente ai gatti, sono avvenute 17 catture nei comuni della Valdichiana aretina, nell'anno precedente erano state sei. Importante anche il lavoro nei confronti delle colonie feline, il Servizio Sanità pubblica veterinaria e Sicurezza alimentare che si trova alla Casa della Salute di Camucia, ha effettuato 18 sedute di sterilizzazione dei gatti di colonia nel territorio del Comune di Cortona, per un numero complessivo di gatti sottoposti ad intervento pari a 91. 
Attualmente al canile rifugio intercomunale di Ossaia sono presenti 40 cani e sono in corso i lavori di adeguamento.

"Il nostro canile sta dando grandi soddisfazioni – dichiara il sindaco Luciano Meoni – il servizio copre vari comuni del territorio, i nostri amici a quattro zampe trovano nella gestione oltre la cura anche l'affetto degli operatori a cui si assommano le donazioni da parte di numerosi concittadini che voglio ringraziare. Gli investimenti che abbiamo messo in campo dimostrano la nostra attenzione nei confronti del benessere degli animali, auspicando che avvengano sempre meno abbandoni".
"Un ringraziamento a tutti gli attori che in prima persona si spendono per la salvaguardia e il benessere dei nostri amici a 4 zampe – dichiara l'assessore all'Ambiente, Paolo Rossi – Siamo uno splendido punto di riferimento per tutta la comunità locale",

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cortona, i numeri del canile intercomunale e le attività sanitarie per gli animali domestici

ArezzoNotizie è in caricamento