CortonaNotizie

Pacchetto scuola, bando del comune di Cortona: ecco come fare domande

Il comune di Cortona, attraverso l’assessorato alla pubblica istruzione e l’ufficio scuola, ha approvato il bando e lo schema di domanda per l’assegnazione dell’incentivo economico individuale, denominato Pacchetto scuola

Sostegno alle spese necessarie per la frequenza scolastica (libri scolastici, altro materiale didattico e servizi scolastici) per l’anno scolastico 2020-21.  Il comune di Cortona, attraverso l’assessorato alla pubblica istruzione e l’ufficio scuola, ha approvato il bando e lo schema di domanda per l’assegnazione dell’incentivo economico individuale, denominato Pacchetto scuola. 
La domanda di ammissione, diretta al sindaco del comune di residenza dello/della studente/studentessa, con allegata la copia di un documento d’identità del dichiarante, deve essere presentata, entro e non oltre il 19 giugno 2020, a pena esclusione.
Il Pacchetto scuola può essere erogato in presenza dei seguenti requisiti: iscrizione per l’anno scolastico 2020-21 ad una scuola secondaria di primo o secondo grado, statale, paritaria privata o degli enti locali e iscritti ad un percorso di istruzione e formazione professionale – Iefp – presso una scuola secondaria di secondo grado o una agenzia formativa accreditata; requisiti economici: l’Isee del nucleo familiare di appartenenza dello studente, o Isee minorenne nei casi previsti, calcolato secondo le modalità di cui alla normativa vigente, non deve superare il valore di 15.748,782 euro; requisiti anagrafici: residenza nel comune di Cortona, età non superiore a 20 anni (da intendersi sino al compimento del 21esimo anno di età, ovvero 20 anni e 364 giorni).
I requisiti relativi all’età non si applicano agli studenti diversamente abili, con handicap riconosciuto ai sensi dell’art. 3 comma 3 della legge 5 febbraio 1992 n. 104 o con invalidità non inferiore al 66%. Il beneficio è richiesto da uno dei genitori o da chi rappresenta il minore o dallo stesso studente se maggiorenne.
Gli studenti residenti in Toscana e frequentanti scuole o percorsi Iefp localizzati in altra regione contermini, possono richiedere il beneficio al proprio comune di residenza, salvo che la regione in questione non applichi il principio di frequenza; in ogni caso il contributo delle due regioni non può essere cumulato.
La domanda d’ammissione al bando, viste le misure di contenimento dell’emergenza sanitaria Covid-19, può essere trasmessa con una delle seguenti modalità: compilazione del form on-line cliccando sul campo in rosso «compila la domanda online», riportato a inizio pagina; invio tramite mail al seguente indirizzo: scuola@comune.cortona.ar.it; invio tramite posta elettronica certificata-pec al seguente indirizzo: protocollo@pec.comune.cortona.ar.it.
Gli interessati dovranno indicare le proprie generalità, e un indirizzo pec o e-mail attivo. Tutte le informazioni necessarie per accedere all'incentivo, sono reperibili nel bando pubblico.
Ulteriori informazioni possono essere richieste all'ufficio servizi scolastici educativi, telefonando ai numeri  0575 605975 o 0575 605976.
Il modello della domanda è scaricabile dal seguente link: https://www.comunedicortona.it/il-comune/servizi-scolastici/avvisi/dettaglio?id=34410

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sierologici, tamponi rapidi e molecolari: la lezione di Burioni utile per il caso di Arezzo

  • Nuovo Dpcm del 4 dicembre: le ipotesi per Natale su mobilità tra regioni, shopping e coprifuoco

  • In aula insieme ad Angelo. La storia di una classe tornata sui banchi per non lasciare solo l'amico

  • Pier Luigi Rossi e la moglie guariti dal Covid: "Alimentazione fondamentale per superare la malattia"

  • Coronavirus: 1.892 nuovi casi e 44 decessi. I dati della Regione Toscana

  • Coronavirus, calo dei casi in Toscana: oggi 962 positivi

Torna su
ArezzoNotizie è in caricamento