rotate-mobile
Sabato, 29 Gennaio 2022
Cortona Cortona

Attacco no vax sulla pagina Facebook del sindaco Meoni

Ad essere preso di mira è stato il post con cui sabato scorso Luciano Meoni esprimeva la propria solidarietà alla vice sindaco di Arezzo, Lucia Tanti, a sua volta oggetto di contestazioni

Centinaia di messaggi ripetitivi, provenienti dalla galassia novax: anche il profilo Facebook del sindaco di Cortona è stato oggetto di un attacco. Ad essere preso di mira è stato il post con cui
sabato scorso Luciano Meoni esprimeva la propria solidarietà alla vice sindaco di Arezzo, Lucia Tanti, a sua volta oggetto di contestazioni.
L’episodio è iniziato ieri sera e a stamani sono oltre 2mila i commenti, alcuni dei quali gravemente offensivi nei confronti delle figure istituzionali coinvolte. Oltre a Meoni i novax si sono scagliati
nuovamente contro Tanti con fotomontaggi recanti svastiche. Il fatto è stato segnalato alle forze dell’ordine al fine di accertare le responsabilità.
"Un attacco vergognoso da parte di persone che non hanno nemmeno il coraggio di metterci la faccia - dichiara il sindaco - è da ieri sera che da profili falsi o creati ad hoc stanno commentando a
ripetizione con frasi farneticanti e offensive. Mi auguro che gli autori di questo squallido teatrino possano essere identificati. Invitiamo ancora una volta i nostri concittadini a vaccinarsi, affinché si
possa superare la pandemia, ribadendo fiducia nella scienza".

La solidarietà di Lucia Tanti, vicesindaco di Arezzo

“Tocca a me ora esprimere solidarietà e vicinanza al mio sindaco Alessandro Ghinelli, al sottosegretario Tiziana Nisini, a cui sono legata da vecchia e sincera amicizia, e al sindaco di Cortona Luciano Meoni, tutti e tre oggetto di intimidazioni e aggressioni, nei loro profili social, a firma dei soliti gruppi No Vax che da giorni stanno avvelenando i pozzi di questa città e ora di questa provincia. Lo stile aggressivo, violento e squadrista, nel significato più deleterio della parola, volto a intimidire le istituzioni, per quanto riguarda me così come il sindaco Ghinelli, la senatrice e sottosegretario Nisini, il sindaco Luciano Meoni, è del tutto fallimentare. Non permetteremo al loro linguaggio, alla loro stupidità, alla loro violenza, di trovare posizioni morbide e di coinvolgere cittadini, medici, genitori, ricercatori, insegnanti, studenti e chiunque altro abbia deciso di schierarsi a favore dei vaccini e quindi della scienza. Per quanto mi riguarda, con gli strumenti del diritto, continueremo a cercarli, non lasceremo loro tregua e faremo di tutto per assicurarli alla giustizia. Credo proprio che abbiano sbagliato persone: continueremo a fare da argine a stili, comportamenti e parole che non meritano né rispetto né sia la minima tolleranza. Noi lo faremo a volto scoperto, ora se hanno il coraggio, anche loro tolgano la maschera”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Attacco no vax sulla pagina Facebook del sindaco Meoni

ArezzoNotizie è in caricamento