menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Adeguamento sismico: approvati dalla giunta gli interventi per la scuola di Terontola

Il sindaco Meoni: "L’impegno dell’amministrazione comunale di Cortona nei confronti della sicurezza dell’edilizia scolastica resta primario"

La giunta comunale di Cortona ha dato l’ok agli interventi di adeguamento sismico per la scuola di Terontola. Si tratta di un importante intervento in favore della sicurezza dell’edilizia scolastica per un valore di poco meno di un milione di euro, finanziato in parte con risorse proprie ed in parte mediante un intervento della Regione Toscana, attraverso un bando di selezione per la prevenzione del rischio sismico su edifici strategici pubblici.

In particolare il Comune di Cortona è risultato beneficiario del contributo per l'adeguamento sismico della scuola dell'infanzia e primaria con un importo di circa mezzo milione di euro, la cifra restante sarà finanziata con risorse proprie e con l’accensione di un mutuo. E’ stato grazie alle indagini tecniche che si è compreso come il plesso necessitasse di un intervento di adeguamento sismico particolarmente significativo e questo ha dato impulso al Comune di ricercare un finanziamento pubblico.

I lavori previsti riguardano tutto il fabbricato, dove trovano spazio la scuola dell’infanzia e la scuola elementare, mentre già in precedenza era stato risolto il problema di vulnerabilità sismica della scuola media adiacente. 

«L’impegno dell’amministrazione comunale di Cortona nei confronti della sicurezza dell’edilizia scolastica resta primario – spiega il sindaco Luciano Meoni che ha la delega ai lavori pubblici – questo intervento per Terontola è uno dei più importanti nell’agenda del nostro Comune. Siamo consapevoli che quello nei confronti del patrimonio edilizio pubblico è un impegno che assorbirà ancora molto tempo e molte risorse»

I lavori partiranno al termine dell’anno scolastico e l’amministrazione comunale, in accordo con il dirigente scolastico, pianificherà l’intervento edilizio per non interferire con l’attività didattica e per garantire tutti gli spazi, anche al fine di assicurare il distanziamento degli studenti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Gossip Style

    Il mistero di Coco Chanel, vera influencer prima dei social

  • Psicodialogando

    Sono stato tradito da mia moglie. E adesso?

Torna su

Canali

ArezzoNotizie è in caricamento