menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Città dell'olio della Toscana: Mario Agnelli nominato vice coordinatore vicario

Il primo cittadino di Castiglion Fiorentino è stato eletto all'unanimità dall'assemblea dei soci

Il primo cittadino di Castiglion Fiorentino Mario Agnelli è stato eletto all'unanimità vice coordinatore vicario delle 48 città dell'olio durante l'assemblea dei soci, riunitosi nella giornata di ieri. Resta alla guida dell'associazione il sindaco di Castellina in Chianti Marcello Boneci che guiderà una squadra tutta nuova, composta da Fabio Carrozzino assessore del comune di Poggibonsi, Luca Andreini assessore del comune di Buti e Laura Maria Berti consigliere delegato del comune di Capalbio nel ruolo di vice coordinatori.

“Ringrazio i colleghi per la rinnovata fiducia - ha dichiarato Marcello Bonechi - da oggi si riparte, consapevoli che, in questi anni, dal coordinamento molto è stato fatto ma molto altro c’è da fare per la piena valorizzazione del nostro patrimonio olivicolo. Ci tengo a dare il nostro caloroso benvenuto ai nuovi amministratori delle "Città dell’Olio" augurando a tutti buon lavoro. Ci attendono sfide molto importanti a partire dalla “camminata tra gli olivi” che ci ha sempre visti in prima linea e “olio in cattedra”, il concorso per le scuole dove la Toscana ha sempre primeggiato. In più, quest’anno la nostra Regione e la città di Siena in particolare, ha l’onore di ospitare i festeggiamenti per il 25esimo anniversario della nascita dell’associazione nazionale città dell’olio di cui siamo orgogliosi di far parte. C’è bisogno di lavorare fianco a fianco, perché questo evento tanto atteso e sentito dalle 325 città dell’olio italiane, sia un’occasione di confronto ma anche di rilancio per tutto il comparto olivicolo”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Toscana zona gialla da quando? Gli scenari

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ArezzoNotizie è in caricamento