Giovedì, 29 Luglio 2021
Casentino

Vuol vendere una bicicletta online ma fa un bonifico da 2mila euro al compratore che lo raggira

Un 40enne è stato contattato da un falso acquirente che lo invitato ad andare al bancomat e, facendogli aprire la schermata delle ricariche di prepagate, lo ha convinto, dandogli il numero della propria carta, che quello era il codice del bonifico istantaneo che avrebbe ricevuto

Una persona è stata denunciata dai carabinieri della compagnia di Bibbiena al termine di un'indagine della stazione di Strada in Casentino per truffa. Il metodo usato è quello del fantomatico pagamento veloce al bancomat. Ad essere vittima non l’acquirente ma il venditore. Un 40enne della zona aveva messo in vendita una bicicletta su un sito di compravendite. E' stato contattato da un falso acquirente che lo invitato ad andare al bancomat e, facendogli aprire la schermata delle ricariche di prepagate, lo ha convinto, dandogli il numero della propria carta, che quello era il codice del bonifico istantaneo che avrebbe ricevuto. Amara sorpresa: lo sfortunato venditore ha bonificato in direzione del truffatore ben 2.000 euro. Ad essere denunciato un uomo domiciliato in Trentino con alle spalle precedenti specifici. "Si tratta purtroppo di una truffa molto comune, più volte richiamata nelle indagini dei nostri carabinieri. Il pagamento al bancomat non esiste", mettono in guardia i militari.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vuol vendere una bicicletta online ma fa un bonifico da 2mila euro al compratore che lo raggira

ArezzoNotizie è in caricamento